Investire per i figli: una scelta su cui non si può sbagliare

I metodi di investimento sono tanti e sapersi orientare può essere decisivo per garantire un piccolo capitale ai figli

La crisi ha spinto molte famiglie a prestare ancora più attenzione al bilancio famialiare. L’obiettivo dei genitori, però, oltre a mettere da parte un gruzzolo per la vecchiaia, è sempre quello di investire per i propri figli, in modo da poter pagare loro l’iscrizione all’università o di aiutarli a mettere su una propria famiglia in futuro.

Gli investimenti, però, hanno rischi e rendimenti molto diversi. Ad esempio: se i Buoni fruttiferi postali hanno perso la loro efficacia, i Piani di accumulo del capitale (PAC) hanno invece un buon successo, soprattutto per la possibilità di disinvestire in qualsiasi momento.

Continua a leggere su MoneyFarm.com

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club