Come far diventare realtà una buona idea (in 10 step)

"It's not the idea, it's the execution": non conta come si pensa ma come si agisce. Tra i manager c’è un momento definito paralisi da analisi in cui l’esecuzione di un progetto viene sempre posticipata a favore di un continuo calcolo dei dati e questo ne pregiudica il valore

Thomas Edison diceva che “il valore di un’idea è nel metterla in pratica”.Non basta avere una buona idea, quello che conta è il prendere la decisione di metterla in pratica.

In ambito manageriale c’è un momento definito paralisi da analisi in cui l’esecuzione di un progetto viene sempre posticipata a favore di un continuo calcolo dei dati che si ritengo necessari a lanciarlo e questo ne pregiudica appunto il valore, perché un’idea non può rimanere solo un’idea, ma va attuata nell’execution.

It’s not the idea, it’s the execution è quello che nel mondo delle startup americane si dice frequentemente cercando di far capire come una buona execution è una caratteristica imprescindibile per una startup di successo.

A volte capita che le persone non vogliano condividere le loro idee perché hanno paura che possano rubargliele, ma non sanno che un’idea da sola non vale molto, per quanto geniale possa essere, in proporzionel’execution batte l’idea 99 a 1: make ideas happen, trasformare la propria vision in realtà è l’abilità più grande dell’imprenditore.

Continua a leggere su Centodieci

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta