I trucchi per investire nel 2018? Avere una strategia globale e affidarsi alle tecnologie

Più di 400 anni fa, in Olanda, nasceva la Borsa. Ora, le merci e le informazioni navigano in rete: una nuova epoca, che sembra appena iniziata. Gli investitori lungimiranti non potranno più fare a meno di una strategia all'avanguardia

Finanziarsi vendendo azioni. Un’idea che a noi sembra naturale, eppure è nata solo nel 1603. Fu la Dutch East India Companny, colosso olandese del commercio, la prima compagnia pubblica al mondo. E l’Olanda è stato il Paese in cui si è installata la sede della prima Borsa Valori della storia.

La società iniziò a emttere azioni e bond, e grazie ai capitali raccolti riuscì ad aumentare enormemente il proprio potere. Oramai quei tempi sono lontani. Ora, sui mercati, c’è una nuova e netta tendenza: a dominare è il settore tecnologico e digitale.

Ma come influisce questo sulle strategia degli investitori? Scoprilo su Moneyfarm

Ora, sui mercati, c’è una nuova e netta tendenza: a dominare è il settore tecnologico e digitale

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta