Vuoto a rendere: eravamo un’eccellenza, ora in Italia è un flop

Negli anni '80 era innanzitutto un'idea made in Italy. Ora in Germania riciclano il 97% delle bottiglie e in America i rifiuti che derivano dai materiali di imbottigliamento sono crollati del 70 per cento, mentre noi siamo rimasti al modello sperimentale (a cui non ha aderito nessuno)

Il meccanismo del vuoto a rendere esiste in 38 paesi del mondo, e ovunque funziona molto bene. In Germania, come in tutti i paesi scandinavi, grazie al compenso in denaro a chi restituisce lattine e bottiglie (plastica, vetro, alluminio) il riciclo di questi oggetti è attorno al 97 per cento. In America, dove il nome del meccanismo è Bottle Bill, i rifiuti che derivano dai materiali di imbottigliamento sono crollati del 70 per cento e in Australia siamo a una caduta di oltre l’85 per cento.

E l’Italia?

Continua a leggere su Nonsprecare.it

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta