Una vitaChe cosa ha detto il Papa emerito su anticristo, matrimoni gay e fecondazione artificiale

Domani esce in Germania una nuova poderosa biografia autorizzata di Joseph Ratzinger. Una breve anticipazione ha scatenato i siti conservatori americani perché conterrebbe le ragioni delle dimissioni di Benedetto XVI dal soglio pontificio

Uscirà domani in Germania una nuova biografia, autorizzata, di Joseph Ratzinger scritta da Peter Seewald. Nelle 1.184 pagine del libro, intitolato ”Ein Leben” (“Una vita”) ed edito da Drömer Knaur, il biografo chiede a Ratzinger come spiega una sua frase contenuta in un’omelia e la risposta del Papa emerito, anticipata da alcuni siti americani è diventata virale per le cose che dice su matrimonio gay e fecondazione artificiale. Secondo alcuni osservatori conservatori delle vicende vaticane, la risposta contiene anche le ragioni delle dimissioni di Benedetto XVI dal soglio pontificio:

Ecco lo scambio:
Domanda di Peter Seewald: «Una frase dell’omelia sull’inizio del suo pontificato è stata particolarmente ricordata: ”Pregate per me che io non fugga davanti ai lupi”. Prevedeva tutto quello che le sarebbe successo?»

Risposta di Benedetto XVI: «Qui devo dire che il raggio di percezione di ciò che un Papa può temere è troppo piccolo. Naturalmente, questioni come ”Vatileaks” sono fastidiose e, soprattutto, incomprensibili per le persone in tutto il mondo ed estremamente dirompenti. Ma la vera minaccia per la Chiesa e quindi per il servizio petrino non sta in queste cose, ma nella dittatura mondiale di ideologie apparentemente umanistiche, contraddicendo le quali si resta esclusi da consenso sociale di fondo. Cento anni fa qualcuno avrebbe pensato che fosse assurdo parlare di matrimonio omosessuale. Oggi coloro che si oppongono a questo sono socialmente scomunicati. Lo stesso vale per l’aborto e la produzione di persone in laboratorio. La società moderna è in procinto di formulare un credo anticristiano e se uno vi si oppone viene colpito dalla scomunica. La paura di questo potere spirituale dell’Anticristo è quindi fin troppo naturale e ci vuole davvero l’aiuto della preghiera della Chiesa universale per resistere».

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta