Letture da week end Gastronomika: il riassunto della settimana

I dubbi esistenziali della redazione diventano spunti per articoli, approfondimenti, indagini e ricette che condividiamo con voi durante la settimana. Qui trovate il riassunto di tutto quello che abbiamo pubblicato negli ultimi 7 giorni: per pigri incalliti che hanno voglia di un bigino

Unsplash

Le grandi domande che imperano in redazione farebbero arricciare il naso a molti: ma noi siamo caparbi, e anche alle questioni più banali cerchiamo di rispondere con dovizia di particolari. Come nel caso della mela. Perché sbucciarla è un’arte, più o meno come bere un bicchier d’acqua. 

E siccome è pur sempre arrivata l’estate, dopo aver studiato gelateria ci siamo interrogati anche sui ghiaccioli: c’entrano due stecchini, gli Stati Uniti e le mamme che non vogliono più che i bimbi si sporchino. Ma sopratutto c’entra la passione di una redattrice, che ci ha convinti a studiare storia. Storia dei ghiaccioli, naturalmente. Che cos’avevate capito? La scuola è finita. 

Sempre per la serie ‘i grandi dubbi della redazione’, l’indagine sugli aperitivi vintage ci ha portati a scoprire vermut e affini: scommettiamo che amerete perdutamente le polibibite quanto noi? (Sì, chiaro: vi spieghiamo anche che cosa sono, prima di farvele bere: voi però non traditeci con l’happy hour)

Un’altra delle priorità della redazione, in questa settimana, è stata scoprire luoghi piacevoli dove trascorrere qualche ora di relax: ci siamo tuffati nel verde dipinto di verde, passeggiando per un quadro chiamato Val di Mello. Inutile che facciate gli uomini di mondo, difficile che ci siate già stati. Facile invece che siate stati a Viareggio, ma forse non l’avete gustata come piace a noi. Scommettiamo?  

Per questo fine settimana, oltre ai viaggi, abbiamo tre consigli gastronomici: la nuova cucina vegetale, una tendenza da conoscere, i piatti creativi di Exit e le certezze ben confezionate di Langosteria a casa. Tutti spiegati da chi li ha inventati, progetti – prima di tutto – di imprenditoria gastronomica. Insomma, per chi in questo settore ci lavora: copiare da quelli bravi, che sognano senza budget. 

E sempre per il vostro week end, tre consigli di svago: il racconto emozionante di un rider da quarantena, che pur di pedalare ha consegnato pasti a domicilio, un castagno da leggere, maestro di vita, che insegna ricette e storie, e i nuovi programmi tv di cucina, che riprendono. Con la mascherina, e a distanza: ormai quasi ci siamo stancati di raccomandarlo. Voi però non stancatevi di farlo. 

Se vi volete cimentare ai fornelli, c’è un pane da osteria che vi aspetta ed è perfetto per fare la scarpetta: chissà se avrete il coraggio di accendere il forno? In alternativa ci sono le ricette, oppure potete sempre darvi all’alcol di Enologika. O fare come il direttore, e studiarvi una cucina diversa dal solito con Design Eat. Quando inizieranno ad abbatterle i muri non vorremmo essere lì, ma si sa: sulla carta è tutto meraviglioso, soprattutto il progetto di un nuovo spazio dove cucinare manicaretti. 

Vi lasciamo con un dubbio, l’ennesimo: tra milanesi imbruttiti e provincialisti convinti, voi da che parte state? Rispondeteci lunedì, adesso scappiamo a cercare qualche altro luogo ameno dove portarvi la prossima settimana.

Buona cucina! 

Anna Prandoni 

Questa è la newsletter di Gastronomika: per averla ogni venerdì, ci si iscrive qui. E abbiamo anche fatto la rima.

Siamo sempre alla ricerca di nuovi spunti, suggerimenti e idee per capire meglio il mondo del cibo contemporaneo. E anche della nuova ricetta per il piatto più buono del mondo. Se ce l’hai, o vuoi aiutarci a fare un giornale migliore, puoi scriverci qui: gastronomika@linkiesta.it

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta