Cucina con GastronomikaCapesante gratinate

Una ricetta che più classica non si può, facilissima da preparare e che è in grado di cambiare il volto di un pranzo grazie alle conchiglie, che fanno subito ristorante

Ogni giorno vi raccontiamo una nuova ricetta da provare, costruendo insieme le nostre cene e cercando di imparare di giorno in giorno una tecnica, un tipo di cottura, un taglio sempre nuovi. Non diventeremo chef, ma sicuramente avremo nel nostro quaderno qualche nuovo grande classico di famiglia, da condividere nei prossimi mesi nelle cene con gli amici. Prima di cominciare, un unico imperativo: lavatevi bene le mani.

Ingredienti per quattro persone

4 capesante, 1/4 cl olio extravergine di oliva, 240 g di pan grattato, 2 g di origano, 25 g di cipolla rossa, 1 g di paprica, 1 g di timo fresco, 3 g di sale, 1/2 peperoncino

Procedimento

Lavare accuratamente le capesante per evitare che ci sai della sabbia sotto la polpa.

Togliere il corallo, la barba e il dente, conservare il dente e il corallo pulito

In un pentolino versare l’olio e immergere i denti e i coralli, mettere sul fuoco a fiamma bassissima e lasciare che cuociano lentamente, in modo che l’olio estragga il contenuto gelatinoso delle capesante.

Dopo circa mezzoretta filtrare il tutto, far raffreddare l’olio e tenere da parte i coralli, saranno buonissimi per una pasta o qualche altra preparazione.

Sul fondo del contenitore si sarà formato il “pil pil” che verrà messo, con un poco di olio alla base del guscio, sul quale adageremo una o due capasanta in base alla grandezza.

Il quotidiano diventa voler far qualcosa da mangiare che i componenti della famiglia adorano, cercare di incontrare i loro gusti per fargli passare al meglio i momenti del pranzo e della cena.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta