Oltre l’EuropaPerché l’isola di Cipro è divisa in due Stati

Nella nuova puntata del suo primo podcast originale prodotto con Bulle Media, Linkiesta racconta perché da secoli Grecia, Regno Unito e Turchia si scontrano per avere l’influenza sull’isola del Mediterraneo. E perché dal 1974 l’esercito turco ha invaso il nord del Paese, creando uno Stato fantoccio, analizzando gli ultimi 400 anni di storia per capire dove affondano le radici le tensioni del presente tra Ankara e Atene

Oltre l’Europa è il primo podcast originale de Linkiesta prodotto assieme a Bulle media. In sei puntate racconta attraverso i dati e le date come si sono create le fratture politiche, sociali e culturali che dividono gli Stati europei. Personaggi, eventi e numeri per capire i fenomeni oltre la cronaca e i luoghi comuni. La prima puntata è dedicata allo scontro tra Spagna e Catalogna; la seconda, invece, è sulla frattura sociale delle due Germaniela terza sulle tensioni interne dell’Irlanda, la quarta sull’erosione dello stato di diritto in Polonia e Ungheria. 
Perché da secoli Grecia, Regno Unito e Turchia si scontrano per avere l’influenza su Cipro? E perché dal 1974 l’esercito turco ha invaso il nord dell’isola, creando uno Stato fantoccio non riconosciuto dalla comunità internazionale? Dalla battaglia di Lepanto al piano Kofi Annan, in questa puntata ripercorreremo 400 anni di Storia per capire le ragioni politiche e culturali che hanno diviso Cipro in due comunità: una filo-greca e uno filo-cipriota. E con i dati racconteremo perché l’unificazione non è ancora possibile.
Oltre l’Europa” nasce grazie al progetto Stars4media sviluppato dalla Federazione europea dei giornalisti, in collaborazione con la Libera Università di Bruxelles (Vub), la Fondazione Euractiv e l’associazione Wan-Ifra, cofinanziato dall’Unione Europea, dedicato ai giovani professionisti desiderosi di acquisire nuove competenze ed espandere la loro rete professionale. L’obiettivo è quello di far collaborare due redazioni di due nazioni diverse per creare insieme un progetto editoriale innovativo sui temi europei.

 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta