Make America Poetic AgainLouise Glück ha vinto il premio Nobel per la Letteratura

Newyorchese di nascita ma originaria di una famiglia di immigrati ebrei ungheresi, è autrice di dodici libri di versi. Già vincitrice del Pulitzer, insegna poesia a Yale

Jonathan NACKSTRAND / AFP

Il premio Nobel per la Letteratura 2020 è stato assegnato a alla poetessa americana Louise Glück, per la sua «voce poetica che con bellezza austera rende universale l’esistenza universale».

A sorpresa l’Accademia di Svezia ha scelto di dare il riconoscimento a una voce americana. Louise Glück, newyorchese di nascita (1943), è originaria di una famiglia di immigrati ebrei ungheresi.

Ha studiato alla Columbia University ma non si è mai laureata. Al suo attivo ha 12 raccolte di poesie. Già detentrice del premio Pulitzer nel 1993 e del National Book Award, nel 2014.

Insegna a Yale.

in Italia è stato pubblicato “L’iris selvatico” (The wild iris), Giano, 2003 e “Averno”, Libreria Dante & Descartes / Editorial Parténope, 2019.