Hotel BoratL’incredibile scena di Rudy Giuliani nel nuovo film di Sacha Baron Cohen

L’avvocato di Donald Trump ed ex sindaco di New York è stato ripreso mentre si infila le mani nei pantaloni dopo un’intervista con l’attrice che recita la parte della figlia quindicenne del protagonista

Immagine tratta dal nuovo film di Borat

La credibilità di Rudy Giuliani, ex sindaco di New York, avvocato e grande sostenitore di Donald Trump, potrebbe essere seriamente messa in discussione dal suo comportamento in una scena nel nuovo film di Sacha Baron Cohen, che torna a vestire i panni di Borat, finto giornalista kazakho.

Dopo un’intervista ossequiosa condotta dall’attrice che recita la parte della figlia quindicenne del protagonista, Giuliani accetta il suo invito per un drink nella camera da letto dell’albergo, attrezzata con telecamere nascoste. Dopo che la finta giornalista ha rimosso il microfono utilizzato per l’intervista, Giuliani si sdraia sul letto e infila le mani nel proprio pantalone.

I due poi vengono interrotti da Borat che irrompe in stanza dicendo «Ha 15 anni, è troppo vecchia per te!»

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta