Sviluppo e digitalizzazioneFrederik Geertman è il nuovo amministratore delegato di Banca Ifis

L’Assemblea degli azionisti ha nominato il nuovo Ad e ha approvato il bilancio 2020 con un dividendo di 0,47 euro per azione

Unsplash

L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Banca Ifis, sotto la presidenza di Sebastien Egon Fürstenberg, ha approvato il bilancio d’esercizio 2020, la distribuzione di un dividendo di 0,47 euro per azione e la conferma alla carica di Amministratore Delegato di Frederik Geertman, già cooptato come consigliere l’11 febbraio 2021. Nel consiglio è entrata Monica Regazzi, con lei sale al 41% la rappresentanza femminile nel Cda (5 su 12 membri).

Geertman, 50 anni, laureato in Ingegneria Chimica alla Delft University of Technology in Olanda e con un MBA ad INSEAD a Fontainebleau, in Francia, guiderà il percorso di sviluppo e digitalizzazione del Gruppo, sviluppando sinergie tra le diverse linee di business: «Per me – ha detto Geertman in conferenza stampa – digitalizzazione significa fare in modo diverso ciò che si sa già fare, innovandosi».

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter