L’intervista a Nadia Terranova La rivista K de Linkiesta presentata su RaiNews24

La scrittrice siciliana, curatrice del nostro semestrale letterario, è stata ospite del programma “Eureka street” per parlare dei primi due numeri e del prossimo

K arriva anche sulla Rai. “Eureka street”, la rubrica dedicata ai libri di RaiNews24, ha intervistato la scrittrice messinese Nadia Terranova, che ha curato i primi due numeri della rivista letteraria de Linkiesta.

K è una rivista di carta, nata prima della pandemia e ad oggi alla sua seconda uscita. Il primo numero ha trattato il tema del sesso, mentre il secondo si è concentrato su quello della memoria. Il progetto vede la partecipazione di grandi scrittori italiani e internazionali, e ha riscosso fin da subito un sorprendete successo editoriale tra i lettori.

«Per me scrivere ha sempre significato innanzitutto leggere, e anche leggere gli altri scrittori e scrittrici. E nel momento in cui ho avuto la possibilità, grazie a Christian Rocca, di mettere su una rivista letteraria che potesse scattare un’instantanea della letteratura italiana di volta in volta, ho sentito che valeva la pena provare a creare questa rivista», spiega Terranova ai microfoni di Eureka.

La ricetta è una sola: «Inventiamo una parola chiave, è stata sesso per il primo numero e memoria per il secondo, e poi la lanciamo nel mare della letteratura italiana contemporanea e lasciamo che gli scrittori invitati si cuciano addosso quella parola e ne tirino fuori un racconto, ovviamente ognuno a modo suo», puntualizza la scrittrice.

Gli autori che hanno scritto appositamente per noi i loro racconti originali sono: Viola Ardone, Stefania Auci, Silvia Avallone, Annalena Benini, Giulia Caminito, Donatella Di Pietrantonio, Davide Enia, Lisa Ginzburg, Wlodek Goldkorn, Loredana Lipperini, Pasquale Panella, Francesco Piccolo, Alberto Schiavone, Simonetta Sciandivasci, Andrea Tarabbia, Alessandro Zaccuri.

Camilla Baresani, Jonathan Bazzi, Carolina Capria, Teresa Ciabatti, Benedetta Cibrario, Francesca d’Aloja, Mario Desiati, Annalisa De Simone, Viola Di Grado, Mario Fillioley, Dacia Maraini, Letizia Muratori, Valeria Parrella, Romana Petri, Lidia Ravera, Luca Ricci, Marco Rossari, Yari Selvetella, Elvira Seminara.

Su K – Memoria c’è anche l’anteprima dei romanzi di Karl Ove Knausgård e di Ali Smith. Mentre su K – Sesso ci sono anche due estratti di romanzi di Don Winslow e di Maggie O’Farrell.

I numeri di K, infine, sono stati disegnati da Giovanni Cavalleri e Francesca Pignataro.

Clicca qui per comprare i primi due volumi di K