Impacchettamenti I regali che vorrei (fare)

Scegliere il dono giusto è attività complessa: abbiamo selezionato dieci cose a cui forse non avete pensato ma che potrebbero risolvere tutti i vostri problemi sotto l’albero. Unisex, alternativi, e da comprare in un click prima che sia troppo tardi

Unsplash

Per uomo, donna, adolescente, per accaniti lettori o per chi vogliamo che lo diventi. Ma anche per chi ha una passione per le cose di cartoleria un po’ particolari (sono più di quanti pensiamo!) abbiamo scovato questi ex libris personalizzabili con le iniziali. Un pensiero d’altri tempi, da comprare online. 

Per gli appassionati di vino e di bicchieri, per i puristi della pulizia, per chi adora avere tutto lucidato a specchio. Ma soprattutto per chi ha tutto, e forse potrebbe non sapere nemmeno che esiste questo aggeggio per asciugare con facilità l’interno dei calici da degustazione. 

Per chi adora i podcast e non ne può più fare a meno, serve il giusto strumento per l’ascolto. Queste cuffie a conduzione ossea sono un dono che di sicuro vi farà ricordare, perché strano e perché inconsueto. Dicono vadano bene anche per i runner.

Per i sognatori e i romantici, c’è la mappa stellare personalizzata della notte in cui il tuo cuore ha saltato un battito. È un poster, ma con un significato molto intenso e speciale, ideale per gli innamorati o per i bimbi che sapranno com’erano le stelle quando sono nati.

Per gli appassionati d’arte e cultura si può scegliere la card per l’ingresso a tutti i musei di Piemonte Lombardia Valle d’Aosta: più di 200 le esperienze che si possono fare, per una vera immersione in luoghi che permettono di rivivere antiche battaglie nei forti e nei castelli, nella vita di corte nei palazzi reali, viaggiare in terre lontane pur restando in Italia, scoprire tutti i segreti della scienza ed esplorare luoghi speciali nel proprio territorio.

Per gli appassionati di musica e teatro, anziché scegliere uno spettacolo sulla fiducia, si può optare per un buono ticketone. Così chi lo riceverà potrà decidere autonomamente come spenderlo. Si può acquistare in diversi tagli, da 10 a 250 €, e si stampa da casa, perfetto per chi ha scordato un parente e deve rimediare all’ultimo minuto. 

Un biglietto o un abbonamento a Teatro sono sempre una buona idea: a Milano il Franco Parenti propone una card da 2 o da 4 ingressi, che si può usare anche in più persone, anche la stessa sera. Per gli appassionati d’opera o di balletto c’è La Scala, per gli acquisti di abbonamenti, carnet, “Un palco in famiglia” o coppie di biglietti d’opera e balletto, è disponibile presso la Biglietteria del Teatro alla Scala una confezione regalo a tiratura limitata.

Sempre in tema, ma con focus sull’ambiente, c’è la tessera famiglia per il FAI, che consente per entrare in tutte le dimore in Italia per a quattro persone.

Per chi vuole sostenere l’editoria indipendente, si può regalare l’abbonamento a un magazine come Scarpetta, miglior rivista dell’anno secondo il Gambero Rosso, che raccoglie il gusto e lo racconta, e ha un numero natalizio e una Special Issue con ricette e oroscopo, perfetta per i regali all’ultimo minuto. Per chi ama il vino c’è la nuovissima Verticale, che esplora vitigni e bottiglie per appassionati e cultori della materia. E naturalmente c’è il pacchetto di Linkiesta Club, per entrare a far parte dell’universo esclusivo del magazine proudly elitist per eccellenza.

Siete ancora indecisi? Con la maglietta Sex & Draghi and rock & roll mettete d’accordo tutti. O quasi!

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter