Sotto l’alberoI regali di Natale da comprare online adesso (per non pensarci più)

Una volta si sarebbe detto “è il pensiero che conta”. Oggi le nostre dita possono essere veloci quanto la mente e i regali possono prendere vita e forma con un solo click. Il tempo di pensarli e diventano realtà, doni speciali per le persone che amiamo

Tra poco più di un mese è Natale. Per farsi venire le idee giuste e metterle poi in pratica servono dei giri di shopping in centro e un salto al centro commerciale. Ma non possiamo essere sempre “sul campo”. Ed ecco che la tecnologia ci viene in aiuto. Online si può trovare l’idea giusta anche per i “casi” più difficili: l’appassionato di vini e l’instancabile viaggiatore, il sostenitore delle tematiche territoriali e culturali e il gourmet, ma anche quell’amico a cui non piace mai niente, quel parente che non vediamo mai e di cui non conosciamo i gusti, il collega che ci ha fatto un favore e a cui vogliamo dedicare un pensiero speciale. Non basta: buoni, check e cesti comprati con un click si rivelano una risorsa anche per chi deve incaricarsi di fare un regalo aziendale, usanza sempre gradita, o per tutte quelle situazioni in cui non ci si può incontrare di persona. Online si può acquistare un pensiero da mandare allo zio che vive a mille chilometri di distanza, ma anche rendere più facile il lavoro della rappresentante di classe che deve comprare il regalo alla maestra a nome di 24 mamme che difficilmente vanno d’accordo.

Adottare un agricoltore
Un’idea diversa dal solito, che può portare a conoscere un mondo fatto di tradizioni e di gusti, di prodotti di altissimo valore e di persone che dedicano la loro vita alla terra. Coltivatori di Emozioni dà modo di regalarsi il piacere di sostenere un agricoltore nel suo lavoro, promuovendo un territorio con le sue usanze e la sua storia. Come? Ci si collega al sito e si sceglie quale agricoltore e quale tradizione agricola adottare a distanza, selezionando uno fra i tre pacchetti presenti. Donerai al “tuo” agricoltore delle ore di lavoro necessario a svolgere la sua attività, e lui ti invierà i suoi prodotti, frutto della donazione, a suggellare il legame tra sostenitore e produttore. Il certificato di adozione e i periodici aggiornamenti sull’attività rendono questo legame ancora più concreto. Grani antichi di Monte San Pietro (Bo), Vino di Pomarance (Pi), Olio di Novoli (Le), Miele di Viggianello (Pz), Cipolla di Giarratana (Rg), Mele di Bibiana (To): sono solo alcuni degli esempi delle attività che si possono sostenere, mentre le box porteranno sulle tavole di chi riceve il regalo sapori genuini e ingredienti di altissima qualità.

Pianificare un viaggio
Due notti fuori dal tempo nello Château de Sissi in Normandia? Un dolce soggiorno di relax tra massaggi e terme al Resort Villa Abbondanzi di Faenza? O un’esperienza gourmet all’Auberge de Noves, a un passo da Avignone? Regalare un cofanetto les Collectionneurs significa spalancare le porte al viaggio, all’esperienza, al bello e al buono. Più di 550 strutture in 12 diversi Paesi europei, tra castelli, ville e dimore di charme, racchiusi in cofanetti regalo uno diverso dall’altro e adatti a tutti i gusti e a tutte le tasche. Les Collectionneurs quest’anno lancia i nuovissimi cofanetti. Il contenitore sarà (per dirla alla francese) una pochette in pelle riciclata prodotta in Italia e conterrà: il foglio illustrativo con la descrizione dell’offerta insieme ai passaggi su come utilizzarla; il foglietto illustrativo su les Collectionneurs e sul nuovo packaging “eco” (come è stato prodotto, perché e come riutilizzarlo); un biglietto vuoto, da utilizzare per una dedica o altro; un taccuino di viaggio. Tutto quello che serve, insomma, per un regalo davvero sorprendente.

Cucinare come una star
Oltre 78mila follower su Instagram, un programma di cucina in tv, due ricettari pubblicati in meno di due anni all’attivo e un terzo in arrivo: Stefano Cavada è un giovane altoatesino che ha fatto della propria passione per il mondo dell’enogastronomia un vero e proprio lavoro. Per rispondere a tutti quelli che gli chiedono quotidianamente dove poter acquistare quel determinato ingrediente, quel preciso attrezzo o quel particolare prodotto, Cavada ha pensato di fare da tramite tra il consumatore e il produttore. Ecco quindi le box tematiche da proporre ogni mese sul sito senza alcun vincolo di abbonamento. E la prima box è in perfetto tempismo per le feste: Buon(issimo) Natale è un chiaro tributo ad alcuni degli ingredienti che nella dispensa di Stefano non mancano mai. Farina per biscotti, orzo perlato, noci sgusciate, miscela per gingerbread, carvi, pane per canederli, tisana “Fuoco del caminetto” e stampini per biscotti. Il tutto corredato da ricette create ad hoc da Stefano per valorizzare il contenuto della box. La prevendita sarà attiva fino a domenica 5 dicembre. Basta cliccare qui e il regalo è fatto.

Scoprire il culatello d’autore
«Io sono un cupidissimo amatore del parmense Culatello (con una “t” o con due?). Esausto dalla malinconia operosa, dianzi sentivo i morsi della fame. […] Mentre gridavo non senza ferocia: “Subito, subito, subito tre fette di culat(t)ello!” La donna appariva co’ tuoi pacchi preziosi. Il più grande aveva la forma conica della compatta cosa di fibra rossa e salata». Questo scriveva Gabriele D’Annunzio nel 1891: e chi non vorrebbe ricevere un pacco prezioso come quello arrivato in dono al Vate? Oggi è certamente più facile, basta fare un salto nello shop di Antica Corte Pallavicina. Da tre generazioni la famiglia Spigaroli produce il culatello: il bisnonno Carlo era il mezzadro di Giuseppe Verdi, suoi sono i prelibati salumi di cui il Maestro parlava nelle sue lettere agli amici. Ancor oggi i culatelli degli Spigaroli sono prodotti come la tradizione comanda, con pochissimi ingredienti naturali, la carne dei loro allevamenti di maiali bianchi e neri a km zero e stagionati nelle cantine più antiche al mondo, ancora attive, risalenti al 1320. Online si possono comprare a tranci, a metà o interi e vengono spediti in tutta Italia puliti e sottovuoto, pronti per essere gustati.

Preparare un aperitivo perfetto
Se qualcosa di buono hanno lasciato dietro di sé i giorni del lockdown è che abbiamo imparato a goderci il nostro tempo nelle nostre case. Per questo “Smartbox A Casa” propone un’intera gamma di esperienze casalinghe che saranno l’idea di Natale perfetta per chi ama sperimentare con il gusto, senza rinunciare alla comodità. Così “L’arte dell’aperitivo” consente di realizzare uno sfizioso aperitivo da sorseggiare sul proprio divano: il cofanetto, realizzato in collaborazione con Martini è composto da un’esclusiva Martini Box arricchita da una divertente Masterclass per scoprire tutti i segreti della mixology. Sarà possibile collegarsi in diretta con un esperto bartender di Casa Martini per imparare a realizzare deliziosi cocktail che lasceranno tutti a bocca aperta. Ma si possono scegliere anche i cofanetti “A lezione con gli Chef”, “L’Italia da gustare” e “Vini da scoprire”. Si possono acquistare tutti sul sito.

Mettere sotto l’albero la Franciacorta
Il meglio della Franciacorta direttamente a casa: la proposta viene dalle Cantine di Franciacorta, fornitissimo wine store di Erbusco (Bs) ed enoteca di riferimento per gli appassionati dell’eccellenza del vino. La collezione di confezioni natalizie di quest’anno, intitolata “National Park of the World” e dedicata ai più famosi parchi naturali del mondo, si articola in varie proposte, tutte acquistabili online. Tutte contengono pregiati Franciacorta e Curtefranca, con una raffinata selezione di bontà artigianali sia dolci sia salate, quali il panettone al Franciacorta Satèn esclusivo dell’enoteca, torroni e cioccolate artigianali, tomini e sughi al tartufo, sottoli, ragù di culatello e altre prelibatezze. Chi lo desidera, può personalizzare la strenna scegliendo sia il tipo di imballo regalo sia le bottiglie e i prodotti fra tutto l’assortimento dell’enoteca.

(Ri)scoprire il fascino di Assisi
Una luxury gift che promette il relax di un massaggio o il piacere di una cena è sempre un regalo gradito. Se poi il voucher è per una dimora d’eccezione in una città d’arte, il successo del regalo è assicurato. Il Nun Assisi Relais & Spa Museum è un luogo incantato, un esclusivo 5 stelle ricavato all’interno dell’antico monastero di Santa Caterina di Assisi, un hotel dove sentirsi coccolati, dove rilassarsi e dove concedersi il lusso di piccole cose eccezionali, ma è anche punto di ristoro ideale per chi vuole scoprire la “città santuario”, Assisi, con tutta la sua arte, la sua storia e la sua bellezza. I buoni si comprano qui e sicuramente faranno felice chi li riceverà.

Stappare la bottiglia giusta
Dal whisky al rum, dal gin al sake, e poi i grandi vini. La selezione di prodotti “Un Natale da bere” di enoteca Meregalli è una vetrina di tutto quello che può fare felice un amante del buon bere. Confezioni regalo, bottiglie di pregio, o anche idee per un pensiero sicuramente non scontato e di grande effetto. E tra un Brunello di Montalcino e un Armagnac troveremo sicuramente quello che fa al caso nostro.

Guidare in libertà (su un’auto d’epoca)
Salire a bordo di una fiammante spider vintage e partire per un tour tra i paesaggi più belli del Nord Italia. Slow Drive è leader nel noleggio di vetture d’epoca senza conducente, con una sede storica a Padenghe sul Garda (Bs) e un’altra nuovissima sede in Toscana. Per avverare un sogno a quattro ruote su Alfa Romeo Giulietta, Duetto spider, Maggiolino Karmann, Fiat Cabriolet, Triumph Spitfire, Morgan, Porsche, Mini Cooper e tante altre splendide vetture, basta scegliere il tour preferito. Mezza giornata, un giorno intero o un weekend on the road. Il destinatario del regalo riceverà un elegante cofanetto con un buono valido 24 mesi per noleggiare l’auto dei sogni, guanti in pelle per il perfetto slow driver, occhiali da sole anni Sessanta oltre alle mappe con i più bei tour consigliati.

Decorare con il cioccolato
Alberi di Natale, simpatiche renne, piccoli elfi e pupazzi di neve sono solo alcuni dei soggetti che prendono forma nel laboratorio di Solbiati Cioccolato, tutti rigorosamente realizzati in fine cioccolato belga come le palline di cioccolato, disponibili nella versione al latte o fondente e in due differenti misure, perfette da appendere all’albero, da usare per decorare la tavola o come regalo visto che al loro interno è possibile inserire anche una piccola sorpresa. Per rendere la casa bella, e buona. Comprare queste delizie è facile. Il difficile è non assaggiarle fino a Natale.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club