Addio, a domaniSabrina Efionayi, il nuovo caso letterario della Generazione Z

La autrice nata a Castel Volturno di origini nigeriane sarà la protagonista del workshop Diversity leadership organizzato da Nuove Radici World il 17 giugno nel capoluogo piemontese

Nuove Radici

«Quando scrivo mi sento al sicuro» è il mantra di Sabrina Efionayi, autrice di origine nigeriana nata a Castel Volturno. Ce lo svela nella nostra conversazione sul significato di scrivere e avere doppie radici in Italia oggi. Si sta affermando una nuova generazione di autori e (soprattutto) autrici con background migratorio, che attraverso i libri indagano la propria identità. Da noi è un fenomeno recente rispetto ad altri Paesi, che si fatica a definire fuori dai cliché della letteratura della diaspora e postcoloniale, spesso inadeguati.

Se ne parlerà a Torino il 17 giugno nel corso del workshop Diversity leadership nella letteratura, organizzato da Nuove Radici World nell’ambito del ciclo di incontri dedicato alla leadership della multiculturalità, di cui Efionayi sarà una delle protagoniste. A Torino Sabrina Efionayi ci accompagnerà lungo il percorso della sua carriera, già intensa nonostante la giovane età. Quando è stata contattata dalla casa editrice Rizzoli nel 2015, di lei non si sapeva nulla a parte lo pseudonimo Sabrynex.

Continua a leggere su Nuove Radici