O ReyÈ morto Pelé

Il campione brasiliano vincitore di tre Coppe del Mondo di calcio è deceduto a 82 anni in un ospedale di San Paolo per complicazioni dovute al cancro

LaPresse

È morto il re del calcio. In un ospedale di San Paolo in Brasile è deceduto all’età di 82 anni Edson Arantes do Nascimento conosciuto in tutto il mondo come Pelé. Il campione brasiliano considerato uno dei più forti giocatori della storia del calcio ha perso la vita per alcune complicazioni dovute al cancro. Nel 2021 gli era stato asportato un tumore al colon e dalla fine di questo novembre era ricoverato per delle cure legate a questa operazione.

Vincitore di tre Coppe del Mondo nel 1958, 1962 e 1970, in 21 anni di carriera ha segnato 1281 goal ed è stato definito dalla FIFA il calciatore del secolo. Era nato a Três Corações nello stato di Minas Gerais. Il suo vero nome, Edson, era ispirato all’inventore Thomas Edison, mentre il suo soprannome, Pelé, deriva da una presa in giro dei suoi compagni di scuola, perché non riusciva a pronunciare correttamente il nome di un famoso portiere brasiliano, Bilè, storpiandolo in Pilè.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter