On tourPerugia è la prima tappa dei Festival Franciacorta Itineranti 2023

Lunedì 8 maggio ventisei aziende franciacortine presenteranno i loro prodotti nel cuore del Belpaese, per un brindisi collettivo che unisce l’Italia

Pixabay

Sono trascorsi oltre cinquant’anni da quando i produttori di Franciacorta iniziarono a organizzare le prime degustazioni per raccontarsi ai turisti, iniziando a varcare anche solo virtualmente i confini della terra madre. Questi primi esperimenti comunicativi si sono evoluti in iniziative sempre più strutturate: il primo Festival – risalente al 2000 – ha gettato le basi per un format che nel tempo si è perfezionato con l’obiettivo di valorizzare sempre più il territorio, portando il visitatore direttamente in cantina affinché possa godere pienamente dell’esperienza sensoriale completa che il vino sa offrire.

E così il Festival del Franciacorta in Cantina è divenuto l’imperdibile appuntamento di metà settembre: un fine settimana alla scoperta dei luoghi di origine della prestigiosa DOCG bresciana, tra visite guidate ed eventi culturali per immergersi nelle tradizioni (anche gastronomiche) della sua terra di appartenenza. Il grande successo riscosso in patria ha incoraggiato la nascita dei Festival Franciacorta Itineranti, che anno dopo anno portano i produttori in giro per l’Italia, diffondendo la conoscenza di un vino di altissima qualità e promuovendo la bellezza delle colline franciacortine.

Quest’anno il tour parte dal centro della penisola, a pochi chilometri dalla città di Perugia: lunedì 8 maggio ventisei aziende si presenteranno al grande pubblico in un elegante palazzo nobiliare cinquecentesco, situato nel piccolo comune di San Martino in Campo. Le sale affrescate della residenza d’epoca Posta Donini ospiteranno i produttori franciacortini, che avranno l’opportunità di condividere la loro passione e il loro impegno illustrando agli enoappassionati una selezione accurata delle loro etichette e la storia di eccellenza che si nasconde dietro ogni vino. 

La giornata si svolgerà in due momenti distinti: dalle 16 alle 18 l’evento sarà riservato agli operatori del settore e alla stampa, con ingresso libero previa iscrizione; all’interno del salone principale della villa ciascuna cantina offrirà in degustazione due tipologie di Franciacorta. Alle 17 il giornalista enogastronomico e direttore responsabile di James Magazine terrà un seminario intitolato “La Franciacorta e le sue espressioni: un viaggio emozionale attraverso le sue tipologie”, durante il quale tutti i visitatori che si sono registrati potranno assaggiare gratuitamente sei etichette prodotte da altrettante cantine e apprezzarne le caratteristiche distintive.

Dalle 18 alle 21 il Festival aprirà le porte ai non addetti, che avranno la possibilità di conversare con le aziende partecipanti esplorandone le peculiarità, non senza approfittare dei numerosi banchi di assaggio. Alle 19 sarà riproposta la masterclass di approfondimento sulle tipologie del Franciacorta (già sold out), con una diversa selezione di cantine e bottiglie.

L’evento supportato dall’Associazione Italiana Sommelier Perugia apre la strada ai prossimi appuntamenti itineranti: il 19 giugno sarà la volta della Versilia, mentre il 25 settembre il vino frizzante più esclusivo d’Italia tornerà nella regione natia, accolto dalla città di Como. Tutte occasioni per raccontare il Franciacorta a un’audience sempre più ampia, aumentandone visibilità e reputazione e permettendo alle case vinicole di incontrare direttamente i consumatori in un’esperienza coinvolgente e immersiva.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club