Mai più senzaIl Roma Bar Show 2023 inaugura la sua terza (imperdibile) edizione

Il 28 e 29 maggio il Palazzo dei Congressi di Roma apre le sue porte alla community del bere internazionale, con un programma denso di contenuti

Courtesy Roma Bar Show

Da che il nostro Paese non aveva mai avuto un bar show, spostandosi in giro per l’Europa e il mondo alla rincorsa degli eventi affini presentati su palcoscenici internazionali, dal 2019 la bar industry italiana vanta uno degli appuntamenti meglio riusciti e di maggior impatto mondiale della miscelazione. Di anno in anno migliorano stand, spazi, arene, brand lavorando sempre più sulla contaminazione dall’estero, sull’importanza di far conoscere stili e approcci differenti ai giovani che si approcciano al settore oggi fidelizzando un pubblico sempre più ampio di professionisti e non solo. Se nel 2022 si sono superati i dodicimila ingressi nei due giorni di manifestazione, le code all’ingresso anche quest’anno non sembrano promettere meno affluenza, anzi. La manifestazione costituisce motivo di spostamento per tanti addetti del settore e a muovere migliaia di colleghi non è solo la curiosità di avvicinarsi a nuovi prodotti e a colleghi da tutto il mondo.

Roma Bar Show, tra un’edizione e un’altra lavora senza sosta con tour per tutto il Paese per sensibilizzare, coinvolgere, evangelizzare in un certo qual modo tutto il territorio nazionale. RBS on tour tocca numerose città da Nord a Sud raccontando tendenze, novità, andamenti di mercato divulgando il proprio brand e innestandolo in molteplici contesti e realtà. È anche grazie a questo lavoro che per la prima voltà assisteremo alla finale dei Roma Bar Show Awards, un riconoscimento nato per valorizzare e celebrare il know how dell’Italia in questo settore costituendo un’occasione unica di visibilità per tanti talentuosi bartender.

Il palinsesto di talk, lectures, tasting e masterclass è davvero denso, tanto all’interno della fiera quanto nei vari locali della capitale. Roma Bar Show è un’occasione unica per ogni azienda di raccontare non solo i propri prodotti ma i volti dietro ogni etichetta, le professionalità messe in campo, i progetti di valorizzazione e comunicazione in corso, creare contenuti multidisciplinari di vario genere accrescendo il valore culturale stesso del brand. Che si tratti di importatore o produttore, di distillati alcolici o analcolici, bibite, multinazionali o caffè, la capillarità che il settore beverage in senso ampio sta a poco a poco guadagnandosi verso il grande pubblico è sempre maggiore e lo dimostrano dati di consumo, di vendita, di interesse.

Tantissimi i nomi significativi presenti anche quest’anno tra gli invitati. Più che attesa la presenza di Julie Reiner, proprietaria dei pluripremiati bar The Clover Club & Leyenda nonché giudice della serie Netflix “Drink Masters”, Shingo Gokan (mixologist giapponese e proprietario di diverse realtà tra New York e Shangai), il team del Maybe Sammy di Sidney, con Martin Hudack e Stefano Catino, premiati con il Best International Bar Team Award, e ovviamente Giacomo Giannotti e Margarita Sader del Paradiso di Barcellona, eletto primo bar al mondo dalla classifica World 50Best Bars.

ROMA BAR SHOW 2023
Programma completo
https://romabarshow.com/programma-def/
Lunedì 29 Maggio dalle 11:00 alle 21:00
Martedì 30 Maggio dalle 11:00 alle 21:00
Palazzo dei Congressi . Piazza John Kennedy, 1 Roma

Photo credits Roma Bar Show