Sinergie tra toponimi I Festival Franciacorta Itineranti fanno tappa in Versilia

Dopo il trionfo di Perugia, la Docg bresciana si racconta sulla riviera toscana dal 16 al 25 giugno

Foto Franciacorta

Protetta dalle creste irte e frastagliate di quelle «Alpi in miniatura» che rendono omaggio all’antica città di Apua (attuale Pontremoli), un’ampia distesa di sabbia dorata traccia i confini di una delle mete preferite dai villeggianti in cerca di movida: la Versilia. Dove le montagne abbracciano il mare e la cultura sposa il buongusto, le discipline creative trovano nel territorio la fonte di ispirazione per dare forma all’arte; così accanto alle pellicole dei fratelli Vanzina che celebrano gli amori sbocciati a Forte dei Marmi, troviamo le sculture in marmo di quella “piccola Atene” chiamata Pietrasanta. E se è vero che il vino è cultura (e lo è) non esiste luogo migliore sul suolo toscano per raccontare un prodotto prestigioso come il Franciacorta.

Dal 16 al 25 giugno, i principali poli attrattivi della riviera – tra enoteche, bistrot e ristoranti gourmet – organizzeranno eventi ad-hoc per presentare la Docg bresciana al popolo toscano e ai fortunati avventori in terra straniera. Il sogno della grande Versilia degli “anni ruggenti” si unisce alla qualità indiscussa del prestigioso vino lombardo per offrire un’esperienza esclusiva all’insegna dell’italianità. Da Forte dei Marmi a Viareggio, passando per Pietrasanta e Camaiore, oltre quaranta locali ospiteranno degustazioni e cene tematiche che godranno della versatilità del Franciacorta.

CONTINUA A LEGGERE QUI

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter