Là dove è nato il Bellini Una settimana tra gondole e cocktail

Venice Cocktail Week 2023 punta a far scoprire la città attraverso un itinerario tra trentuno cocktail bar selezionati ad hoc per la kermesse, fra eventi speciali e drink creati in esclusiva per la manifestazione

@Venice Cocktail Week

Da lunedì 23 a domenica 29 ottobre 2023 si terrà nella Serenissima la terza edizione della kermesse ideata e diretta da Paola Mencarelli. Una settimana di incontri ed eventi nei migliori cocktail bar di Venezia per diffondere la cultura del bere consapevole e di qualità. L’impostazione segue quella dell’iniziativa sorella Florence Cocktail Week. Mencarelli ha deciso infatti di caratterizzare le sue cocktail week puntando i riflettori sugli stessi cocktail bar partecipanti e sui loro bartender. Nessun contest, nessuna classifica, ma bei momenti che li coinvolgono, formativi o di intrattenimento, indirizzati sia al grande pubblico che agli addetti del settore, con l’ottica di far crescere e dare visibilità ai locali di un’intera città, con le singole peculiarità e sfaccettature.

«Quello dell’ospitalità è un settore in cui stilare classifiche e decretare un vincitore sembra essere diventato indispensabile» racconta Paola Mencarelli. «All’inizio anche per me questo sembrava essere il giusto modo di condurre un evento. Con il passare del tempo ho però sviluppato una sensibilità che mi ha portata a voler dare valore all’aspetto sociale e comunitario, focalizzandomi sul mettere in risalto le peculiarità di ogni singola realtà, senza andare a creare competizioni. Per questo motivo, come Florence Cocktail Week, anche Venice Cocktail Week si distingue dagli altri eventi del settore».

Paola Mencarelli by Veronica Gaido

L’edizione 2023 della kermesse veneta vuole accendere i riflettori anche su insegne e professionisti che non sono sotto le luci della ribalta, ma che lavorano con qualità e consapevolezza.

«La Cocktail Week vuole essere lo strumento attraverso il quale ogni partecipante può emergere e farsi conoscere in base alla propria identità. Grazie al consolidamento di una vera e propria community e all’innalzamento della qualità dell’offerta, sono sicura che la visibilità di ogni singola realtà o professionista durante la manifestazione durerà anche nel tempo a venire» conclude la stessa Paola Mencarelli.

Venice Cocktail Week 2023 segue lo schema degli anni precedenti e delle iniziative sorelle, Florence Cocktail Week e Cortina Cocktail Weekend: modellandosi sulle peculiarità della città ospitante, il festival del bere miscelato di qualità presenterà un calendario ricco di contenuti ed eventi con ospiti di fama nazionale e internazionale.

Saranno coinvolti i migliori trentuno cocktail bar di Venezia, suddivisi in bar d’hotel e cocktail bar, e i loro bartender, che daranno libero sfogo alla propria creatività dimostrando talento e inventiva in una cocktail list realizzata ad hoc per l’iniziativa e che conterrà tre proposte esclusive: “Signature cocktail”, un drink di libera creazione rappresentativo del cocktail bar; “Riesco a bere italiano”, un drink dedicato al made in Italy con prodotti di aziende esclusivamente italiane, partecipanti all’iniziativa RiEsco a Bere Italiano; “Aperitivo di mezzogiorno”, un drink fresco e leggero ideato per l’aperitivo di mezzogiorno, grande tradizione veneziana.

Durante la giornata, momenti educazionali dedicati alla descrizione di prodotti, tecniche di miscelazione e format di bar, masterclass, presentazioni di prodotti e libri, incontri culturali, tasting e un ampio spazio destinato all’intrattenimento, sia diurno che serale. Tutti i contenuti verranno declinati in momenti creati ad hoc, dagli aperitivi di mezzogiorno alle guest shift, passando per brunch e incontri con ospiti selezionati tra i migliori del panorama italiano e internazionale. Previsti momenti speciali anche nei locali event partner, ovvero bar che non presenteranno una Cocktail List VCW23 ma che ospiteranno eventi culturali e ricreativi.

Tutti gli appuntamenti saranno aperti al pubblico. Per la parte educazionale l’accesso sarà a titolo gratuito e con prenotazione, gli altri eventi saranno a pagamento o su invito.

Come nelle passate edizioni, anche nel 2023 viene messa in risalto la figura del bartender. Nell’ottica di valorizzare la professionalità dei protagonisti dei cocktail bar VCW23, e come vuole la tradizione delle Cocktail Week organizzate dalla stessa Paola Mencarelli, è stata chiamata la fotografa ritrattista di fama internazionale Veronica Gaido a dar vita a ritratti unici dei diversi team dei cocktail bar partecipanti.

Per questa terza edizione di Venice Cocktail Week torna anche “Dining With The Spirits”, l’iniziativa ideata per creare sinergie fra il mondo della mixology e quello della cucina. Quest’anno, rispetto ai precedenti, si darà maggiore risalto ai professionisti della scena gastronomica della Laguna, dedicando anche a loro un ritratto fotografico. Saranno coinvolti ventiquattro ristoranti e cocktail bar della Serenissima che per tutta la settimana VCW23 o per una singola serata proporranno la loro interpretazione degli spirits in cucina, utilizzandoli come ingredienti in un singolo piatto o in un intero menu, ma anche proponendo pairing interessanti, con cocktail o distillati lisci, andando a creare eventi dedicati alla loro presentazione.

Durante la settimana saranno proposte attività esperienziali in cui i cocktail accompagneranno gli ospiti alla scoperta della città, aperte al pubblico su prenotazione o su invito. Tra queste: “Venezia nel bicchiere: dai Caffè Storici ai Cocktail Bar passando per i Bacari”, “I Salotti Verdi di Venezia”, “Al di là del Canalaso: Rialto e le Osterie Storiche”, “Atelier Aperti Hotel”, “Cocktail con il Designer”. Inoltre, visite in vetreria e nelle botteghe artigiane, esperienze in bragozzo (imbarcazione da pesca), esperienza in topa (imbarcazione tipica della laguna veneziana).

La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Venezia e il sostegno di Ve.La. «Se la prima edizione è stata una scommessa, la seconda è stata quella del consolidamento. La terza sarà invece quella della conferma per Venice Cocktail Week» dichiara l’assessore comunale al turismo, Simone Venturini. «Un appuntamento molto atteso e ormai entrato in maniera stabile e strutturata nel palinsesto dei grandi appuntamenti della nostra città. Con la Cocktail Week si impreziosisce ulteriormente il già ricco elenco di eventi di alto livello ospitati a Venezia, città che quest’estate ha saputo parlare a pubblici diversi e che per l’autunno saprà fare altrettanto. Il bello di Venice Cocktail Week è che si sviluppa attraverso la collaborazione e l’arricchimento reciproco con il settore dell’alta ristorazione e dell’arte della mixology di eccellenza veneziana. Da questo dialogo sono scaturite nuove idee e nuove sinergie che si sono irradiate da Venezia al resto del mondo. Così è stato negli anni scorsi e così sarà anche questo ottobre. Un ringraziamento a Paola Mencarelli e a tutta la sua squadra» conclude Venturini «per continuare a credere in Venezia e nei tanti professionisti che, ogni giorno, si impegnano per garantire esperienze e servizi alla sua altezza».

Tutte le fotografie @Venice Cocktail Week

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter