Avvento giorno per giorno Conto alla rovescia goloso

Non basta più il calendario cartaceo appeso al muro per tenere sotto controllo l’avvicinarsi del Natale, e neppure le applicazioni per cellulare, né i promemoria programmati… c’è bisogno di costanza e sostanza, e noi abbiamo degli ottimi suggerimenti per aiutarvi

Foto di Torsten Dettlaff su Pexels

Calendario dell’Avvento, croce e delizia, soprattutto delizia, dei maniaci del countdown. Nato nel diciannovesimo secolo e inizialmente diffusosi soprattutto nei Paesi di lingua tedesca, oggi l’abitudine di accompagnare l’avvicinarsi del Natale con piccoli doni e sorprese quotidiane ha trovato largo impiego ovunque, tanto dal punto di vista geografico che merceologico. E il mondo gastronomico si presta a una moltitudine di versioni e declinazioni: è davvero impossibile non trovarne almeno uno – nulla vieta di bissare il conteggio, per essere proprio sicurissimi di non perdersi un giovedì… – adatto ai propri gusti. Noi vi aiutiamo a individuare quello che meglio si adatta ai vostri ritmi circadiani.

Partiamo con dolcezza, con un percorso di gusto che permette di avvicinarsi al Natale su un sentiero di cioccolato. Grandi classici e ricette inedite guidano la degustazione tra le ventiquattro colorate caselle del Calendario dell’Avvento di Guido Gobino. Il Natale è sinonimo di condivisione ed è per questo che la cioccolateria torinese ha pensato a un calendario da condividere: ogni casella, infatti, contiene due pezzi per ogni specialità. Ideale anche per una degustazione personale ancora più golosa.

Si chiama “24 Giorni di golosità” il calendario a marchio Valrhona. Ogni casella contiene una deliziosa sorpresa da scoprire: mandorle e nocciole ricoperte di cioccolato al latte o blond Dulcey, Croustibilles al cioccolato fondente o al latte Caramélia 36 per cento, modellaggi natalizi al cioccolato fondente Caraïbe 66 per cento o bianco Ivoire 35 per cento, croccanti cioccolatini al pralinato fruttato o mandorla e nocciola, carré di cioccolato fondente Guanaja 70 per cento e mini tavolette di cioccolato al latte Jivara 40 per cento. Per aspettare Natale scoprendo giorno per giorno una nuova delizia al cioccolato.

Nella casa delle caramelle più iconiche del Paese il Natale è una cosa seria e va celebrato in ogni suo momento, compreso l’Avvento. In linea con tutta la collezione delle Feste, il Calendario dell’Avvento 2023 di Pastiglie Leone è ispirato al viaggio in mongolfiera, rappresentato dalle illustrazioni di Eleonora Casetta e che rappresenta un invito alla scoperta della felicità tra paesaggi innevati e cieli stellati, per nulla banali. E come non essere felici con il contenuto di un calendario così dolce? Ventiquattro giorni all’insegna di cioccolato e caramelle, tutti prodotti della storica azienda fondata nel 1857, capace di regalare sempre un’emozione ancora prima dell’assaggio, solo alla vista dei suoi fantastici incarti.

Farà impazzire i bambini e ringiovanire i grandi il calendario dell’avvento firmato Chupa Chups: dolcissimi sapori e colori brillanti renderanno speciale ognuno dei ventiquattro giorni che passeremo in attesa del Natale. Come in un gioco, troveremo sorprese sempre diverse: gli amatissimi Chupa Chups classici e quelli ripieni di Big Babol, i Melody Pops, i Fruittella Ciucci Frizz, le Big Babol… e tantissime altre golosità, in un vortice di sapore e divertimento.

Con il calendarietto di La Via del Tè troverete in ogni finestrella una diversa citazione, un aforisma, una curiosità sul tè oltre a un filtro biodegradabile realizzato in cotone o in tessuto trasparente. Ogni giorno potrete assaporare un tè foglia intera o una tisana diversi da scoprire. Tra gli altri, Rosa d’inverno, Marrakech Mint Tea, Darjeeling TGFOP, Fior di Zagara, English Breakfast, Earl Grey Imperiale, Pai Mu Tan, Frutti di Bosco, Sogno d’Amore, Arancio Canella Vaniglia, Rosa Canina & Mirtillo, White Christmas, Christmas Chocolate e tanti altri ancora.

Anche il calendario dell’avvento di Altromercato vuole offrire una via più tranquilla per affrontare la frenesia delle feste. Ventiquattro bustine suddivise tra tè, tisane relax, tisane alla rosa canina e carcadè, tisane choko e molte altre ancora tutte da scoprire e tutte realizzati senza aromi artificiali, senza sfruttamento delle persone e della terra, utilizzando esclusivamente ingredienti da progetti di filiera etica e coltivazione sostenibile.

Chi ama brindare con un ottimo cocktail all’ora dell’aperitivo, ma non vuole perdere tempo con shaker o mixing glass, potrà trovare nel calendario dell’avvento di NIO Cocktails il giusto alleato per il conto alla rovescia fino al Natale. In uno speciale cofanetto rosso e nero sono infatti contenute ventiquattro miscele ready to drink, ovvero già pronte per essere versate in un bicchiere colmo di ghiaccio. Le ricette vanno dai classici Cosmopolitan, Daiquiri, Negroni, Margarita e Dry Martini, fino ai twist come il Cuba Negroni, tutte firmate da Patrick Pistolesi, pluripremiato bartender e imprenditore.

Per gli appassionati di spirits, Mazzetti D’Altavilla non ha bisogno di presentazioni. Da oltre 170 anni fa bollire gli alambicchi, dando vita a distillati e infusi spiritosi, tra i quali è davvero difficile scegliere. Questo Natale, ad alleviare l’imbarazzo dell’indecisione, c’è un Calendario dell’avvento con ventiquattro assaggi in formato mignon, dall’Amaro Gentile al Gin, dai liquori al Limone e Liquirizia a una selezione di grappe come Riserva Segni, Grappa di Barolo Riserva, di Moscato Barricata e di Arneis, Intesa e 7.0 Grappa di Ruché cento per cento Cru. A queste si aggiungono anche Amaro Forte Bitter, premiati con l’Ampolla d’Oro 2023 di Spirito Autoctono La Guida.