La LineaUna forma di montessorismo politico, il caso Assange e i cavernicoli artificiali

Salvini fa chiarezza su Navalny, l’America oggi e tanti altri spunti nella nuova newsletter de Linkiesta scritta da Francesco Cundari per orientarsi nel gran guazzabuglio della politica e della vita. Arriva tutte le mattine dal lunedì al venerdì alle sette. Più o meno

Questo è un estratto di “La linea” la newsletter de Linkiesta curata da Francesco Cundari per orientarsi nel gran guazzabuglio della politica e della vita, tutte le mattine – dal lunedì al venerdì – alle sette. Più o meno. Qui per iscriversi.

Su Libération tre inquietanti pagine dedicate oggi alla diffusione dei cosiddetti deepnude , false immagini di donne nude create dall’intelligenza artificiale a partire da foto vere, in circolazione sui social network. Un fenomeno che non tocca più soltanto star come Taylor Swift, ma chiunque. L’impressione è che l’intelligenza artificiale stia facendo esplodere problemi per troppo tempo rimossi, riguardo all’esigenza di regolamentare seriamente il far west della rete e limitare concretamente lo strapotere dei giganti del web, superando l’opposizione di ultra libertari e ultra miliardari. Un’altra paradossale combinazione di cultura hippy, turboliberismo e mistica delle nuove tecnologie che rischia di riportarci all’età della pietra.

Se vuoi leggere il resto della newsletter iscriviti qui

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club