Piatti da collezione L’Unione dei Ristoranti del Buon Ricordo festeggia le nozze di diamante

Vietri sul Mare ha ospitato i festeggiamenti dell’Associazione che da sessant’anni contribuisce a plasmare la reputazione della cucina regionale, in Italia e nel mondo

Foto Franciacorta

In cucina, il concetto di tradizione sfocia naturalmente nella nozione di autenticità. Ma ha davvero senso parlare di ricette “originali”? Ontologicamente parlando, no. Basti pensare agli ingredienti e alle tecnologie che nei secoli hanno supportato l’evoluzione della cucina (italiana e non), o – molto più banalmente – alle molteplici interpretazioni del q.b. tramandato di generazione in generazione. Sebbene i tentativi di cristallizzare l’identità culinaria del nostro Paese siano sempre più numerosi, esistono realtà che si impegnano a valorizzare le espressioni locali della (recente) “tradizione” gastronomica italiana, senza volerne interrompere il naturale percorso evolutivo.

Tra queste spicca l’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, che contribuisce a plasmare la reputazione della cucina regionale avvalendosi del sostegno di partner prestigiosi che ne condividono ideali e obiettivi. In particolare, il Consorzio Franciacorta collabora attivamente con l’associazione da diversi anni, e ha partecipato alle sue nozze di diamante offrendo una ricca selezione di etichette abbinate alle specialità degustate nella cena di gala.

CONTINUA A LEGGERE QUI

 

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter