Camillo di Christian RoccaBarack Mastella

Sostengo da sempre che Barack Obama, meraviglie a parte, sia un politico con un pelo sullo stomaco lungo una quindicina di metri. Oggi un’altra dimostrazione. La Corte Suprema ha stabilito l’incostituzionalità di una legge del District of Columbia che vietava in modo assoluto il diritto a portare armi Obama, un anno fa, aveva detto che per lui invece era perfettamente costituzionale, in linea col suo record da legislatore in Illinois e la tradizionale posizione liberal. Ieri, invece, ha detto che la Corte gli ha dato ragione, cosa peraltro non lontana dalla realtà delle sue ultimisssime posizioni presidenziali, visto che i giudici hanno riaffermato il diritto individuale a portare armi, ma non al punto da impedire che qualche limite ci possa essere.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter