Camillo di Christian RoccaSuper Obama, super Hillary

Barack Obama sarà il candidato democratico, anche se in Italia si pensa che sia diventato presidente degli Stati Uniti. Ieri notte ha superato il quorum, anche se ha perso ancora una volta contro Hillary in South Dakota (e vinto, poi, in Montana). Ha vinto grazie a una valanga di superdelegati. Hillary, qui a New York, ha detto che non ha ancora deciso cosa fare, visto che ha ottenuto più voti popolari e vinto negli stati più grandi e in quelli decisivi. Ne parlerà in questi giorni con i vertici del partito.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter