The Ghost WriterIl deficit nell’incipit

"Ieri Berlusconi e Bossi pare che si sono rimessi d’accordo. Io però non mi preoccuperei di cosa vogliono fare loro ma di cosa possiamo offrire noi in alternativa al Paese. Che vinca Di Pietro o Be...

“Ieri Berlusconi e Bossi pare che si sono rimessi d’accordo. Io però non mi preoccuperei di cosa vogliono fare loro ma di cosa possiamo offrire noi in alternativa al Paese. Che vinca Di Pietro o Berlusconi, al lavoratore, al cittadino, alla casalinga importa poco”.
Così attacca un post di Antonio Di Pietro pubblicato sul suo blog. Seguono poi alcune migliaia di battute che però diventano difficili da leggere. E sarebbe anche sgarbato ostinarsi a farlo, dato che in premessa è fissato che per definizione, chiunque vinca, importa poco.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta