Club HouseI wish nothing but the best

E' l'augurio che dovrebbe fare a se stesso chiunque abbia voglia di divertirsi. Lo sport, quello ben fatto, sa mantenere l'aspettativa e domani è il fatidico giorno di Nuova Zelanda - Australia, in...

E’ l’augurio che dovrebbe fare a se stesso chiunque abbia voglia di divertirsi. Lo sport, quello ben fatto, sa mantenere l’aspettativa e domani è il fatidico giorno di Nuova ZelandaAustralia, incontro valido per il Tri Nations 2011 in ogni senso: con il Sud Africa che dall’inizio ha deciso di non prendere più di tanto parte alla battaglia, sono gli All Blacks e i Wallabies a giocarsi il titolo per poi presentarsi alla Coppa del Mondo di settembre con le dovute dosi di adrenalina.

Si gioca all’Eden Park di Auckland, dove gli australiani non colgono vittoria addirittura dal 1986, mentre l’ultimo filotto di dieci partite nel torneo indica che i neozelandesi hanno vinto in tutte le occasioni contro gli aussie.

Stavolta, però, ci sono recenti precedenti che aumentano l’attesa dello scontro: i Queensland Reds che hanno sconfitto in finale di Super Rugby i Crusader. Sono le due franchigie dalle quali attingere a piene mani per costruire gran parte delle rispettive nazionali. E domani gli uomini simbolo di Crusaders e Reds si affronteranno nuovamente: capitan Richie McCaw, Dan Carter e Sonny Bill Williams da una parte; dall’altra il duo meraviglia in mediana Will Genia e Quade Cooper.

Un tranquillo sabato mattina di agosto che augura il meglio. Intanto con gli spot down under ci sanno fare.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter