Un pugno di moscheNobel, No-bel

Toh, guarda, hanno assegnato il Nobel della Pace a tre donne. Bene, pare una bella notizia. E chi ha vinto il premio? Una di loro è una capa di Stato, una "lady di ferro" dicono, Ellen Johnson Sirl...

Toh, guarda, hanno assegnato il Nobel della Pace a tre donne. Bene, pare una bella notizia. E chi ha vinto il premio?

Una di loro è una capa di Stato, una “lady di ferro” dicono, Ellen Johnson Sirleaf. E dove sta? In Liberia, “West Africa”.

Liberia, sì, ne ho letto qualcosa di recente. Ah già, era sul Fatto Alimentare, http://www.ilfa ttoalimentare.it/land-grabbing-in-africa-occidentale-la-liberia-fa-gola-ai-produttori-asiatici-olio-di-palma.html, e pure su FarmLandGrab http://farmlandgrab.org/cat/show/36.

Ora ricordo, si dice che il governo del Paese guidato da questa signora abbia ceduto enormi appezzamenti di terra a investitori stranieri, senza badare ai diritti di chi abitava quelle terre.

Ma se è tutto scritto, anche il Comitato di Oslo avrà letto questa storia. Si saranno informati, avranno pur fatto una piccola indagine su queste vicende, prima di conferire il premio al presidente della Liberia.

Forse … Nobel? No-Bel?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta