Storia MinimaDopo Vauro, Sallusti. La banalizzazione della Shoa va in prima pagina anche a destra

L’ On. Fiamma Nirenstein ha scritto sul “Giornale” di oggi un articolo a proposito della vicenda Vauro-Caldarola che mi trova sostanzialmente d’accordo. Potrei discutere alcuni passaggi, ma sono de...

L’ On. Fiamma Nirenstein ha scritto sul “Giornale” di oggi un articolo a proposito della vicenda Vauro-Caldarola che mi trova sostanzialmente d’accordo. Potrei discutere alcuni passaggi, ma sono dettagli.
Peccato che la prima pagina de “Il Giornale” di oggi sia la più smaccata dimostrazione della banalizzazione della Shoah che apre seri interrogativi su che cosa sia il rapporto con la riflessione sul passato da parte de “Il Giornale” o almeno del suo direttore.
Siccome sono una persona fiduciosa, penso che l’on. Fiamma Nirenstein non farà mancare la sua voce, – ma meglio sarebbe la sua penna – per dichiarare esplicitamente che il quotidiano su cui scrive non manca – a parte dichiararsi a favore di Israele – di dare prove di scivoloni significativi verso l’antisemitismo, proprio perché uno dei suoi fondamenti è la sua banalizzazione. Quella prima pagina è lì a dimostrarlo.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter