La Nota Politica dei VentenniDe-Lusi dal Pd Tedesco

Il Senatore Alberto Tedesco, già Vicepresidente della Regione Puglia a guida Nichi Vendola, vive giorni tranquilli da quando è approdato a Palazzo Madama. Nulla lo potrà distogliere dalle graziose ...

Il Senatore Alberto Tedesco, già Vicepresidente della Regione Puglia a guida Nichi Vendola, vive giorni tranquilli da quando è approdato a Palazzo Madama. Nulla lo potrà distogliere dalle graziose colazioni alla buvette nè dal suo proficuo impegno parlamentare.

Mentre l’indagine sulla Sanitopoli pugliese si allarga e assume contorni inquietanti, Lui non ha di che temere. Dorme tranquillo Alberto, fino a che Pdl e Lega si ostineranno a votare contro il suo arresto.

Ieri, infatti, la Giunta delle immunità del Senato con 12 «sì» e 7 «no» archivia la nuova richiesta d’arresto a carico dell’ex senatore del Pd, Alberto Tedesco, avanzata dalla Procura di Bari.

Hanno votato contro l’archiviazione il Pd e l’Idv, ma ciò non è servito nè bastato per ottenere la non archiviazione dell’ennesima richiesta d’arresto.

Sembra che la sorte non voglia lasciar in pace il Pd. Non solo deve fare i conti, e speriamo ragionarci sopra, con le continue sconfitte alle primarie, con il vuoto di idee e di uomini nuovi, ma anche con i continui scandali che coinvolgono i suoi esponenti. Un partito che non parla più al cuore e all’anima dei suoi elettori, ma che riassume concetti politici per aforismi e metafore. Le “Bersiananae”.

Dopo Lusi, oggi ex Pd, ex tesoriere della Margherita, oggi proprietario di immobili e ville a insaputa di tutta la dirigenza rutelliana e democratica, neanche lo scandalo del Senatore Tedesco aiuta a ricomporre i pezzi di un partito senza identità. E senza colla. Scollato in 24 correnti, centri di potere, comitati elettorali e aspirazioni leaderistiche di ognugno.

La domanda, allora, sorge lecita. Come e con quali metodi, il Partito Democratico seleziona la propria classe dirigente ? Quali sono i criteri di scelta?

Bersani parlava di diversità genetica con il Pdl e gli altri partiti, ma a volte i cittadini sentono lo stesso odore…. di fregatura!

Parlare di questione morale nel Pd è come parlare di Ici sugli immobili della Chiesa. Tutti ne parlano, nessuno ne dice.

Gli italiani che penseranno il giorno delle elezioni?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta