Cittadinanzattiva (2.0)NAPOLI “SMART CITY” e la città diventa intelligente

- Una città smart è una città in cui gli spostamenti sono agevoli; - Una città smart promuove lo sviluppo sostenibile; - Una città smart promuove la propria immagine turistica; - Una città smart o...

– Una città smart è una città in cui gli spostamenti sono agevoli;
– Una città smart promuove lo sviluppo sostenibile;
– Una città smart promuove la propria immagine turistica;
– Una città smart offre un ambiente creativo e promuove l’innovazione;
– Una città smart ha una visione strategica del proprio futuro.

Questi punti che si leggono sulla pagina del Comune di Napoli in riferimento al progetto “NAPOLI SMART CITY” e dell’omonima associazione per rendere Napoli “città intelligente”

«Bike e Car Sharing» sono al primo posto per la mobilità sostenibile dichiara il sindaco Luigi de Magistris all’assise promosse dalla Camera di Commercio di Napoli, da Regione Campania.

I progetti napoletani che hanno concorso al bando “Smart Cities and communities and social Innovation” e che sono stati dal MIUR approvati sono:

“Or.c.he.s.t.r.a.”, pensato per migliorare la fruizione del patrimonio culturale da parte dei turisti.

“Aquasmart”, con il quale si promuoverà lo sfruttamento sostenibile delle risorse naturali, il risparmio energetico e il monitoraggio della qualità dell’acqua attraverso tecnologie innovative.

“Ci-Ro-City Roaming” e “Bike Sharing a Napoli”, invece, permetteranno di implementare speciali servizi tecnologici per gli abbonati al car e bike sharing che il Comune di Napoli intende attivare nei prossimi mesi. Nello specifico, sarà possibile utilizzare applicazioni per smartphone e tablet per conoscere la disponibilità di auto o bici a noleggio nella stazione più vicina.

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter