SportivaMenteLo spread del fioretto italiano

La ricchissima Germania non sta facendo faville nell'Olimpiade londinese. I tedeschi si stanno imborghesendo  e non vogliono più soffrire nello sport o forse stanno crescendo i nuovi paesi emergent...

La ricchissima Germania non sta facendo faville nell’Olimpiade londinese. I tedeschi si stanno imborghesendo e non vogliono più soffrire nello sport o forse stanno crescendo i nuovi paesi emergenti.

La povera Italia sta facendo una discreta figura negli sport guerriglieri come scherma, tiro con l’arco o tiro. Nel fioretto il dominio dell’Italia è impressionante tanto che il calcolo di un spread fra la nostra formazione e il resto del mondo è qualche cosa di più che divertente. Secondo le classifiche della Federazione Internazionale di Scherma in campo femminile le italiane Errigo, Di Francisca e Vezzali sono rispettivamente prime, seconde e quarte del ranking, una cosa intima fra italiane. Nel maschile le cose vanno un po’ peggio. Cassarà è in testa al ranking, ma Baldini è sesto e Aspromonte ottavo.

Che bello se il mondo fosse solo fioretto …

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta