Mi consentoZeman è un atto di fede

È in serate come questa che si nota la differenza tra un essere empio e un uomo di fede. Un essere empio si lascia travolgere dall’illusione, dall’apparenza, dalla banalità di un punteggio schiacci...

È in serate come questa che si nota la differenza tra un essere empio e un uomo di fede. Un essere empio si lascia travolgere dall’illusione, dall’apparenza, dalla banalità di un punteggio schiacciante: Juventus-Roma 4-1. L’uomo di fede, invece, scorge la luce oltre una squadra senza senso che si fa dare quattro gol da un’altra che gioca giusto trenta minuti, altrimenti sarebbe finita con punteggio pallavolistico. Ma sta qui la differenza tra chi può spostare le montagne e chi no. Zeman è un atto di fede. 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta