Mi consentoIl sindaco che ama la donna del boss arrestata per camorra

Una storia da film che un tempo il cinema italiano avrebbe raccontato. Il sindaco di Brusciano, paese del Nolano (terra di Giordano Bruno), convive con la ex donna di un boss di camorra. L’altra ma...

Una storia da film che un tempo il cinema italiano avrebbe raccontato. Il sindaco di Brusciano, paese del Nolano (terra di Giordano Bruno), convive con la ex donna di un boss di camorra. L’altra mattina i carabinieri bussano nella loro abitazione e portano via la signora accusata di camorra, usura ed estorsione. Intervistato dal Mattino, il sindaco Angelo Antonio Romano, sospeso dall’Udc, dichiara: «Una brutta storia. Ma io sono innamorato di Lucia e non la abbandonerò. È una colpa essere innamorati? Non mi dimetto». La storia è tutta da leggere.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020