La creatività in carcereLaboratori Techne a Forlì

Sono stati appena rinnovati i protocolli per due laboratori, uno metalmeccanico, l’altro di cartiera. Dal gennaio 2011, Manolibera produce carta artigianale realizzata secondo una tecnica di lavora...

Sono stati appena rinnovati i protocolli per due laboratori, uno metalmeccanico, l’altro di cartiera.
Dal gennaio 2011, Manolibera produce carta artigianale realizzata secondo una tecnica di lavorazione arabo-cinese basata sullo spappolamento e l’omogenizzazione della carta di recupero; finora il laboratorio ha ospitato sei detenuti, in parte assunti dopo il tirocinio dalla Cooperativa CILS.
Il laboratorio di metalmeccanica, nato nel 2006, assembla per conto di Mareco Luce e Vossloh Schwabe grazie a tre detenuti assunti. Presto prenderà il nome di Altremani per sottolineare la capacità e volontà dei detenuti di rendersi utili e produttivi.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club