EsterismiIl Mali il “gattopardo” e la pipì

L'operazione militare "serval", "gattopardo" lanciata in Mali da Holland è stata ferocemente stigmatizzata dal quotidiano algerino Liberté, lo scorso 13 gennaio. L'editoriale ricorda che il gattopa...

L’operazione militare “serval”, “gattopardo” lanciata in Mali da Holland è stata ferocemente stigmatizzata dal quotidiano algerino Liberté, lo scorso 13 gennaio. L’editoriale ricorda che il gattopardo è un felino africano la cui particolarità è quella di urinare 30 volte all’ora per marcare il suo territorio. Niente di più vero per chi accusa la Francia di un’operazione di neocolonialismo e difesa dei suoi interessi.

Infine, una considerazione, discendente dal Gattopardo, quello letterario: sarà mica ancora una volta che tutto cambierà per non cambiare nulla?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta