What’s AroundLe 10 frasi più ricorrenti tra milanesi (e presunti tali)

Nella Milano che tutti credono (ancora?) da bere, fatta di fashion week, shopping e Piazza Affari, vi potrà capitare di incappare (molto spesso) in alcune conversazioni con personaggi milanesi (o p...

Nella Milano che tutti credono (ancora?) da bere, fatta di fashion week, shopping e Piazza Affari, vi potrà capitare di incappare (molto spesso) in alcune conversazioni con personaggi milanesi (o presunti tali) associabili a dei Bianconiglio, sempre di fretta per un posto che non si sa mai bene qual è. Se non siete preparati non preoccupatevi, via al registratore e preparate le risposte, state per sentire questo:

“Ciao caro/a (saltare il: come stai?), dove vai a cena? Con chi?”

“Sono incasinatissimo, colazione di lavoro, 3 conf call, pausa pranzo in palestra, cena con cliente. Dai, magari ci vediamo in giro per ape…”

“Programmi per il week end?”

“Che ne dici di un sushino stasera? Però forse l’hamburgeria adesso è il top”

(Nel periodo che va da gennaio a marzo) “Dove vai a Pasqua?”

(Nel periodo che va da marzo a maggio) “Dove andrai questa estate?”

(nel periodo che va da settembre a dicembre) “Dove vai per Natale e Capodanno?”

“Sorry, è stato un misunderstanding”

“Dove lavori?”

“Sei in lista?”

Ciao, bacio

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta