La creatività in carcereFirmato protocollo DAP e cooperative sociali

Il Protocollo d'Intesa firmato dal Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria e Federsolidarietà ha l’obbiettivo di creare nuove prospettive per lo sviluppo di opportunità lavorative e sociali...

Il Protocollo d’Intesa firmato dal Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e Federsolidarietà ha l’obbiettivo di creare nuove prospettive per lo sviluppo di opportunità lavorative e sociali a favore della popolazione detenuta nelle carceri italiane.
L’intesa siglata a metà marzo punta a promuovere programmi di intervento a favore dei detenuti avviando progetti imprenditoriali finalizzati all’inserimento lavorativo intra ed extra-murario e al recupero sociale degli stessi. I progetti saranno individuati e promossi da Federsolidarietà (Confcooperative, Legacoopsociali e Agci Solidarietà, organizzazioni che riuniscono cooperative sociali e consorzi per il recupero e l’inserimento lavorativo di persone in stato di bisogno e a rischio di emarginazione sociale). Dal canto suo, il Dap sensibilizzerà i Provveditorati Regionali, i direttori di istituto e i direttori degli UEPE a individuare progetti idonei alla realizzazione di attività di recupero sociale e inserimento lavorativo e potrà collaborare all’elaborazione di progetti condivisi da presentare alla Commissione Europea.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter