Sogni di meritoLombardi M5S”Il presidente deve avere 50anni? Ma va là”

@gioviravettaUn'altra perla dei preparati, competenti e nuovi Five stars Movement. Roberta Lombardi (capogruppo M5s) a Radio Radicale:“Basta con questi vecchi, ci vorrebbe un giovane a Presidente d...

@gioviravetta

Un’altra perla dei preparati, competenti e nuovi Five stars Movement.

Roberta Lombardi (capogruppo M5s) a Radio Radicale:

“Basta con questi vecchi, ci vorrebbe un giovane a Presidente della Repubblica”.

La giornalista fa una domanda sul Presidente della Repubblica, dove ricorda che si tratta di un ruolo di garanzia, e se, come diceva la Lombardi “dev’essere una persona specchiata”, secondo la giornalista “però deve avere anche esperienza” e puntualizza, “oltre al fatto che bisogna avere una certa età anagrafica”,

Lei risponde: “Oddio, una certa età anagrafica non mi pare che ci sia scritto in Costituzione”.

Giornalista: “..è di 50 anni”.

Lei: “Sì, non è che c’è scritto dagli 80 in su..”

Giornalista: “No.”

Lei: “o dai 70 in su, che poi è l’età media dei candidati”

Sì, va bene. Si è salvata in corner. Ma da una capogruppo l’età minima della prima carica dello stato dovrebbe essere saputa. Data per scontata.

ndr Il post è stato modificato . Purtroppo ho scritto di fretta e avevo letto due fonti diverse tra loro con lo stesso virgolettato. Alle prime polemiche ho cambiato la parte finale dopo avere ascoltato il file audio (pur non cambiando a mio avviso il senso: ossia impreparazione della signora Lombardi su argomento fondamentali). Giovanni Ravetta

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta