Leccaprincipi e MamelucchiNel Paese delle carte, l’erba si paga in contanti

In Colorado i venditori di oro verde accettano solo banconote: i 500 dispensari dello Stato non possono avere conti correnti e ricevere pagamenti con carte di creditoPagano allo Stato un bel gruz...

In Colorado i venditori di oro verde accettano solo banconote: i 500 dispensari dello Stato non possono avere conti correnti e ricevere pagamenti con carte di credito

Pagano allo Stato un bel gruzzolo di tasse, il 40% di ciò che guadagnano. Pile di banconote custodite in casseforti nel retrobottega, perché nella terra delle carte di credito e dei pagamenti elettronici (gli Stati Uniti) e nello Stato che per primo ha legalizzato l’uso ricreativo della marijuana (il Colorado) i venditori dell’oro verde possono incassare solo banconote. Vietati i conti correnti, vietate le carte di credito e qualsiasi altro tipo di pagamento se non in contanti. Per un giro di affari che nel 2015 farà guadagnare al governo di Denver circa 130 milioni di dollari. Continua a leggere su America24

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020