Il DecamerinoINTERA ETNIA SCOMPARE: I COMUNISTI ITALIANI

Si sono suicidati in massa come si narra di certi cetacei? Certo che no: sene sarebbero trovati i resti. Allora sono svaporati? Che fine hanno fatto i comunisti italiani, quelli del grande PCI (DS ...

Si sono suicidati in massa come si narra di certi cetacei? Certo che no: sene sarebbero trovati i resti. Allora sono svaporati? Che fine hanno fatto i comunisti italiani, quelli del grande PCI (DS ecc. ecc.)? Non certo nel rispettabile scrigno di Ferrero. L’urna funeraria delle nostalgie togliattiane di Macaluso ne conserva un dignitosissimo, personale mucchietto di ceneri. Un’intera etnia si è dissolta e nessuno ne parla più se si esclude l’esploit (?) cinematografico del “Mai stato comunista” Veltroni su Berlinguer. Ha resistito sino alle primarie bersaninane quando si poteva accedere al voto, come racconta persino Pippo Baudo alle “Invasioni Barbariche” solo con il massimo di “certificazione”. Poi si è dissolta con le primarie renziane non per una tardiva rivisitazione dell’antica Bad Godesberg ma al sole cocente della Leopolda. La casa di Gramsci a Torino diventerà il Grand Hotel Gramsci con vista sulla Mole Antonelliana. Nel Panteon di Renzi è presente La Pira non certo Gramsci ne tammeno Togliatti o Berlinguer. Persino Berlusconi, alle soglie dei servizi sociali, non evoca più il pericolo comunista, anzi, in preda d’una latente sindrome di Stoccolma, stringe accordi di gran respiro con un elogiato Renzi, ricambiato dallo stesso, non senza qualche sufficienza.

Il guelfo Renzi sta peraltro sterminando i pochi ghibellini rimasti in campo nel suo partito, tra i “professoroni” e tra coloro che temono un suo decisionismo autoritario evocando persino una reimpersonificazione del Craxi della Grande Riforma.

Qualcuno giura che, scrutando dalle coste italiane oltre il Mediterraneo, abbia scorto disegnare dalle nuvole un assorto sorriso proveniente da Hammamet.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club