Doppio (s)maltoGori-Parodi: Casa Bianca? No, Bergamo Bassa

Tutti ricorderanno la celeberrima foto che sbaragliò tutti gli altri tweet : Michelle Obama che abbraccia Barack all’inno “Four more years” dopo la rielezione del marito alla Casa Bianca. Tutti ad ...

Tutti ricorderanno la celeberrima foto che sbaragliò tutti gli altri tweet : Michelle Obama che abbraccia Barack all’inno “Four more years” dopo la rielezione del marito alla Casa Bianca.

Tutti ad esprimere la bellezza della foto, tutte le donne a comprare quel vestito a quadretti in pieno “pic-nic” style nella speranza di sentirsi un po’ first lady almeno per un giorno… ma tant’è che fu all’epoca la notizia più twittata di sempre.

Detto ciò, sfogliando il web in cerca di notizie sui ballottaggi italiani di ieri, chi ti becco?

La regina del TG5, la donna che ha tentato (vanamente) di educare gli italiani a suon di bon ton con una sua trasmissione su La7, la presentatrice che ha scelto di affiancare il marito alle elezioni per il sindaco di Bergamo, scelta dettata non si sa bene se dalla passione per la politica, per il marito o per mancanza di ingaggi televisivi (surclassata, invece, dalla sorella). Insomma la nostra Cristina Parodi nazionale è stata fotografata a mo’ di novella Michelle mentre abbraccia il suo Renzie-boy Giorgio Gori dopo la sua elezione.

E fin qui, nulla di male, se non fosse che Cristina Parodi non solo si è presentata ai seggi col medesimo vestito di Michelle, ma si è anche fatta fotografare mentre abbraccia il marito vittorioso in pieno Obama-style in salsa orobica! Stessa posa, stesso sorriso, stesso vestito!

Avranno mica scambiato Palazzo Frizzoni per la Casa Bianca?

E vai con il nuovo che avanza… pota!

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta