Vanilla LatteDan Bilzerian sostiene Donald Trump. Chiudete l’Internet

Dan Bilzerian è pronto a votare Donald Trump. Sì, è tutto vero. Per la serie “chiudete l'Internet” (stavolta sul serio), la celebrità di Internet Dan Bilzerian, popolarissimo sui social media per i...

Dan Bilzerian è pronto a votare Donald Trump. Sì, è tutto vero. Per la serie “chiudete l’Internet” (stavolta sul serio), la celebrità di Internet Dan Bilzerian, popolarissimo sui social media per il suo stile di vita eccessivo (diciamo) tra automobili e yacht di lusso, armi fiammanti e miriadi di ragazze ben poco o per nulla vestite, ha recentemente espresso il suo apprezzamento nei riguardi del tycoon nonché candidato alle primarie del Partito Repubblicano per la corsa alla Casa Bianca 2016 Donald J. Trump. I due si sarebbero incontrati – nella hall del Trump International Hotel di Las Vegas, manco a farlo apposta – a margine del dibattito televisivo tra candidati repubblicani organizzato dalla CNN svoltosi la sera di martedì 15 dicembre.

Un matrimonio scritto nelle stelle. A diffondere inizialmente la notizia, il giornalista del Washington Times Charles Hurt. Qualche ora dopo, lo stesso Bilzerian ha pubblicato una foto dell’incontro tra i due personaggi. Il barbuto super ricco che ama postare video di lui intento a sparare con sofisticate e costosissime armi nel deserto, ha riportato Hurt, non ha nascosto la sua ammirazione verso l’ex stella di The Apprentice. “È a favore delle armi. Dice ciò che pensa. Non è politicamente corretto”. Tre elementi che evidentemente hanno fatto breccia nel cuore di Bilzerian – e non solo di lui, dati i numeri dei sondaggi – seguito da oltre 14 milioni di follower su Instagram e da quasi 10 milioni di fan su Facebook. “Tutti quanti stanno vivendo nella paura, oggi, e l’unica risposta sono più leggi, più leggi e più leggi. Si va avanti così, e una volta che il governo diventa più ingombrante, non si ritorna indietro”, ha aggiunto Bilzerian, evidenziando un inatteso e apprezzabile talento liberale-liberista-libertario.

Entrambi iper-ricchi, entrambi sfacciati al limite dell’arroganza, tanto amati quanto odiati, non potevano che trovarsi. Per Trump, un inatteso endorsement, che senza dubbio non farà che accrescere la sua già immensa popolarità. E tutto questo, a solo un paio di giorni di distanza dalle pubbliche dichiarazioni di Tom Brady, la super star dei New England Patriots di football, uno dei più grandi giocatori della storia della NFL, il quale ha ammesso: “Donald Trump è un mio amico. E io sostengo sempre i miei amici”. A corredo dell’immagine dell’incontro con il front runner repubblicano, Bilzerian ha scritto su Facebook che “in un’era di politicamente corretto da fighette (pussified Ndr), devi rispettare le persone che rimangono senza filtro”.

Ok, ora possiamo chiudere l’Internet. Anzi no. Fermi tutti: e se Donald Trump decidesse di stupirci ancora, e di proporre Dan Bilzerian come suo vice nel ticket per la Casa Bianca?