AnamLa leggenda di Zumbi l’immortale

Ai bambini si è soliti augurare di lottare per la libertà e la giustizia, ma questa speranza potrebbe rischiare di rimanere vacua se non la si accompagna con un esempio. Ecco che le storie giungono...

Ai bambini si è soliti augurare di lottare per la libertà e la giustizia, ma questa speranza potrebbe rischiare di rimanere vacua se non la si accompagna con un esempio. Ecco che le storie giungono in nostro aiuto, se poi si tratta di leggende allora l’attenzione e la curiosità dei piccoli è assicurata. Con “La leggenda di Zumbi l’immortale” di Fabio Stassi e Federico Appel, Sinnos Editore, si può venire a conoscenza di un grande eroe.

Facciamo un tuffo nel passato e catapultiamoci nel XVII secolo. Siamo in terra brasiliana, nel Quilombo Dos Palmares, a cui gente ha resistito alla colonizzazione dei portoghesi grazie all’invicibile guerriero Zumbi. Abile, astuto, generoso e intelligente, Zumbi è diventato il simbolo della lotta per la difesa dell’indipendenza del suo popolo. La ribellione ha fatto di lui una figura leggendaria tanto da attribuirgli l’immortalità per via dei suoi poteri magici come quello di apparire in sogno ai perseguitati infondendo loro fiducia e ancora di aleggiare come un fantasma nella giungla dove ha combattuto audacemente.

Interessante è la struttura del fumetto che affida la narrazione alla coppia Jorge e alla sua donna Zelia che viaggiano a bordo di un piroscafo sul fiume Rio Sao Francisco accompagnando i turisti intenti a lasciarsi affascinare dalla bellezza della giungla brasiliana nelle notti stellate. Qui mentre la coppia trascorre le serate ballando il samba, Jorge inizia ad ammaliare la sua compagna raccontandole la storia di Zumbi.

Il racconto di Fabio Stassi, apprezzatissimo scrittore della narrativa italiana, e le scene di battaglia di Federico Appel, noto illustratore di acuto ingegno, ci conducono in una storia avvincente, che infonde un singolare spirito d’avventura, ma soprattutto riporta alla luce un capitolo di storia brasiliana fondamentale per riconoscere alcuni grandi soprusi dell’umanità. Il racconto risulta essere attuale più che mai se si pensa alla grandi offese che alcuni popoli continuano ingiustamente a ricevere.

“La leggenda di Zumbi l’immortale” è un libro che tratta un tema importantissimo attraverso le impervie battaglie affrontate da un eroe i cui super poteri erano la saggezza e la determinazione. Storia e mitologia si fondono in un’opera per ragazzi sorprendente e affascinante in grado di attirare l’attenzione senza consentirne la distrazione, ma alimentando la curiosità e suscitando approfondimento e riflessione.

Chi intende far credere che la terra sia popolata da padroni e schiavi, dopo aver letto questo libro avrà prove a sufficienza per ribaltare le proprie confutazioni e fare della libertà, l’unica certezza. Raccontiamo la storia di Zumbi ai nostri bambini quando sentono in tv le notizie degli emigranti che scappano dai Paesi in guerra, spieghiamo loro le gesta compiute da questo eroe per difendere l’autonomia di un popolo affinchè non soffrisse la povertà e nessun tipo di angherie o soprusi. Solo in questo modo si potrà auspicare un futuro in grado di non commettere mai più gli errori del passato.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020