Largo ai vecchiLibertà di informazione su Facebook

Beltrame:Gentile sig Properzj, come admin del gruppo Grande Guerra 1915 - 1918 la informo che ho cancellato il post da lei condiviso e riguardante il Generale Badoglio. Le finalità di detto post,...

Beltrame:

Gentile sig Properzj, come admin del gruppo Grande Guerra 1915 – 1918 la informo che ho cancellato il post da lei condiviso e riguardante il Generale Badoglio. Le finalità di detto post, tese a promuovere la rimozione del nome del maresciallo d’Italia dalla denominazione del suo paese natale, non rientrano tra i temi trattati nel gruppo. Al di la del tenore del contenuto, inutilmente fazioso e polemico, con riferimenti ad espisodi storici che nulla hanno a che fare con la I GM, l’impostazione di quelle righe si squalifica da sola quando prende abbondantemente origine dalle pubblicazioni di Del Boca

Properzj:

Gentile Signor Beltrame, la cancellatura del mio post è riflesso di una mentalità autoritaria e insofferente alle verità della storia. Tenga presente, per sua informazione, che quanto Badoglio ordinò sul Sabotino è già un fatto di “guerra criminale” tant’è vero che gli austriaci se avessero potuto farlo prigioniero l’avrebbero processato. Nella breve bibliografia che ho citato ci sono tutti gli storici che hanno parlato di Badoglio, compresi i suoi parenti, quindi le consiglio di leggere, che non fa mai male, tutto quanto è indicato. Di fronte alla prepotenza esercitata non ho altro da dire se non chinare il capo ma denunciarlo, come farò, sui giornali che mi riprendono. G.P.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta