Energy and Strategy HubLa rivoluzione dell’eolico arriva dalla Gran Bretagna

La Gran Bretagna si conferma leader nello sfruttamento dell’energia eolica. Le più grandi e potenti turbine del mondo hanno cominciato a produrre elettricità nella contea del Merseyside, nella Baia...

La Gran Bretagna si conferma leader nello sfruttamento dell’energia eolica. Le più grandi e potenti turbine del mondo hanno cominciato a produrre elettricità nella contea del Merseyside, nella Baia di Liverpool. Le turbine si inseriscono nel parco eolico di Burbo Bank, con 32 costruzioni alte 195 metri (53 metri più alte dei precedenti costruzioni dello stesso modello). Per la compagnia che le ha installate, la danese Dong Energy, si tratta di un salto nel futuro. Le nuove turbine sono più efficienti e soprattutto più economiche dei modelli precedenti. E’ la prima volta in tutto il mondo che vengono sfruttate commercialmente turbine da otto megawatt, una vera e propria rivoluzione per il settore.

I sussidi erogati e una regolamentazione favorevole hanno creato le condizioni ideali per fare della Gran Bretagna il primo paese al mondo per numero di turbine installare offshore. Nel frattempo, le statistiche mettono in evidenza che i costi dell’energia eolica si sono ridotti di un terzo a partire dal 2012.

Gli investimenti già effettuati nel settore e la politica dei sussidi creano le condizioni per proseguire lungo questa strada. Come rivelato dal Financial Times, si è sbloccato il piano per la costruzione di quattro parchi eolici al largo della Scozia, nei fiordi di Forth e Tay. Un tribunale, ribaltando una precedente sentenza, ha sbloccato le autorizzazioni necessaria al progetto.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta