Blog Notes di MartaIl Touring Club Italiano si unisce all’Arma dei Carabinieri per la tutela del territorio

Mercoledì scorso (25 ottobre) nella sede del Touring Club in corso Italia erano presenti una ventina di Carabinieri, anche due donne, tutti in uniforme con tanto di stemmi e medaglie, ma soprattutt...

Mercoledì scorso (25 ottobre) nella sede del Touring Club in corso Italia erano presenti una ventina di Carabinieri, anche due donne, tutti in uniforme con tanto di stemmi e medaglie, ma soprattutto con grande decoro e allo stesso tempo fiero entusiasmo: insieme a Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano, è stato presentato un accordo che sicuramente segna un momento importante per l’Arma e per la storia del Touring. E’ stato infatti ufficializzato alla stampa e ai soci il Protocollo d’Intesa per la tutela e la valorizzazione dell’ambiente che le due parti avevano già firmato nel luglio 2017, con particolare attenzione alle 130 Riserve Naturali sparse in tutta la Penisola che sono gestite da quest’anno dai Carabinieri Forestali, dato che le guardie Forestali sono entrate nell’Arma dei Carabinieri. Un accordo per favorire l’educazione all’ambiente, la conoscenza del territorio e promuovere un turismo consapevole di cui già mercoledì sono stati presentati i primi due risultati: la realizzazione del volume “Custodi della Natura-Un viaggio lungo un secolo nelle aree protette dello Stato”, e la giornata per l’educazione alla legalità ambientale che si svolge oggi, 27 ottobre, presso la Riserva Naturale Statale di Cupone (Cs). Il volume, agile (47 pp ricche di fotografie), sarà distribuito gratuitamente grazie al Touring nelle librerie, nelle decine di luoghi e monumenti sparsi in tutta Italia che il Touring rende visitabili grazie all’iniziativa “Aperti per voi”, e nei vari borghi che rientrano tra le Bandiere Arancioni sempre del Touring. I Carabinieri promuoveranno dal canto loro questa prima guida proprio nelle 130 riserve che gestiscono, 90mila ettari che devono essere tutelati da 28 reparti di Carabinieri specializzati nella Biodiversità. “Siamo nati storicamente poco prima di voi –dice il Generale di Corpo d’Armata Antonio Ricciardi rivolgendosi a Iseppi e a tutti i presenti riferendosi al fatto che se se questo corpo militare italiano è del 1886 il Touring è del 1894-, e da secoli collaboriamo insieme: per noi il Touring è un’istituzione che porta conoscenza e cultura, possiamo fare molto insieme”. Oltre al libro, un primo risultato della collaborazione presentato sempre mercoledì è la giornata di educazione alla legalità ambientale che si svolge oggi presso la Riserva del Cupone, nella provincia di Cosenza: si premiano anzitutto i due video migliori che i ragazzi hanno presentato come risultato del corso di un anno che i volontari del Touring e i Carabinieri hanno tenuto nelle scuole a tema, appunto, tutela ambientale. Un inizio promettente per due istituzioni che già collaborano per la conservazione e la valorizzazione delle ricchezze ambientali e storiche con l’idea che “educazione significa prevenzione”. Info. www.touringlub.it, www.carabinieri.it

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta