MarginiIl caso Soros, nuova edizione del mito della cospirazione ebraica

L'antisemitismo tardo-moderno ha, tra gli altri, tre elementi distintivi ineludibili:1) L'antimodernismo ( la reazione ai valori illuministi-liberali);2) l'anticapitalismo;3) Il nazionalism...


L’antisemitismo tardo-moderno ha, tra gli altri, tre elementi distintivi ineludibili:

1) L’antimodernismo ( la reazione ai valori illuministi-liberali);

2) l’anticapitalismo;

3) Il nazionalismo forte, su base dapprima culturale, poi, a partire dagli anni ’70 dell”800, razziale.

I dispositivi mitologici fondamentali connessi sono:

a) l’accusa del sangue ( trasfigurata nell’immagine del vampiro, simbolo di chi “succhia – di notte – il sangue” della comunità [il denaro – cfr.: F. Jesi, L’accusa del sangue]);

b) il complotto anti identitario e antioccidentale , sostenuto con i molteplici strumenti della modernità; ad esempio per Hitler tanto il Bolscevismo quanto la “grande finanza ebraica” [vedi I Protocolli dei savi di Sion];

c) Il deicidio, benchè questo elemento sia proprio del precedente antigiudaismo medioevale, esso permane nella figura dell ‘attacco ai valori della società tradizionale;

d) lo spettro della contaminazione razziale, e istanza cosmopolitica-deracinante connotata dall’elemento nazionalista-sovranista e radicante;

Vedete per caso analogie nel caso #Soros ?

Se non li notate, date un occhiata a questo articolo.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta