E(li's)booksEssere un corpo di Roberto Marchesini

Il Covid-19 ci sta privando dell'ossitocina, l'ormone degli abbracci

Essere un corpo di Roberto Marchesini letto al tempo del Covid-19

La vita si cela nella relazione

Il libro

Essere un corpo di Roberto Marchesini è un saggio che approfondisce un tema molto complesso: l’infiltrazione della tecnologia nell’organismo. Viviamo nell’età della chirurgia estetica e delle biotecnologie, Essere un corpo mira a sondare il rapporto tra soma e techne tracciando le differenze nell’ermeneutica del corpo tra il pensiero umanista e quello postumanista.

La mia lettura

Un libro, Essere un corpo, che, letto in un momento come questo spinge a molte riflessioni. Come ha detto l’autore, Roberto Marchesini, in una intervista su Il posto delle parole, stiamo vivendo una sorta di tempo sospeso in cui il nostro corpo smette di essere collegato alle altre abituali forme viventi, al quotidiano che ci appartiene e finisce relegato alla sola interazione virtuale imposta dal distanziamento di sicurezza per evitare il contagio da Covid-19. Cosa succede quindi psicologicamente?

Vengono meno tutte le sensazioni più materiche, carnali, legate ai sensi, siamo, in questo momento, privati dell’effetto benefico dell’ossitocina, quello che viene chiamato “ormone degli abbracci”, un abbraccio di 20 secondi attiva una tale dose di ossitocina da risparmiarci un bel numero di sedute dallo psicologo! (Questo lo scrivo io non è nel libro!). Roberto Marchesini sottolinea nell’intervista il peso che il distanziamento ha su quel senso di inquietudine che sicuramente molti di noi stanno provando in queste lunghe settimane di isolamento.

Scrive:

“L’esistenza è data dal tropismo del corpo”

E lo spiega bene in Essere un corpo l’autore, il nostro corpo ha senso nella sua alterità, nel momento in cui entra in relazione con il mondo, nella “rivelazione epifanica dell’alterità”

“Il corpo è un languore di uso, un’apertura verso l’esterno a differenti emissioni, una fiamma che brucia dentro e che sostiene la meraviglia e il proiettarsi nel mondo. “

Una lettura impegnativa che è sicuramente più godibile se siete avvezzi allo studio della filosofia, stimolante, ricca di “suggerimenti” per altre letture e ulteriori approfondimenti. Un libro scritto in tempi non sospetti ma che diventa ora fonte di preziose riflessioni.

Essere un corpo – Roberto Marchesini – Mucchi editore Pp 174 € 15,20 Brossura