BabeleIl mondo dell’intrattenimento dal reale al virtuale

Dai film, alla musica fino a video giochi. Lo svago è sempre più online.

Il mondo dell’intrattenimento sta subendo un profondo cambiamento negli ultimi anni dettato dall’evoluzione tecnologica che ha introdotto novità molto interessanti. Se prima, ad esempio, eravamo soliti recarci al cinema per vedere i film in uscita, oggi li possiamo vedere stando comodamente seduti sul divano. Come? Attraverso le tante piattaforme streaming a disposizione degli utenti. 

Netflix, ad esempio, ha cambiato le nostre abitudini in merito alla fruizione di film e serie tv. Grazie a questa piattaforma è possibile accedere a migliaia di titoli in qualsiasi momento. Guardare in streaming un contenuto video vuol dire poter vedere quello che si vuole, quando si desidera, senza pubblicità e senza dover prima scaricare tutto il contenuto sul proprio device. L’erogazione dei dati audio-video è sostanzialmente immediata, quindi. La visualizzazione è diretta, fluida e non richiede che il tempo di scegliere che cosa vedere.

Netflix è molto amato perché è riuscito ad arricchire l’esperienza degli utenti dando la possibilità di scegliere cosa guardare, in qualsiasi momento. Gli utenti di Netflix, infatti, hanno la possibilità di scegliere tra migliaia di film e serie tv in maniera rapida e semplice ed è questo uno dei motivi per cui difficilmente lo si lascia. E poi è semplice da utilizzare. Basta un dispositivo che si possa collegare alla rete e una connessione internet banda larga stabile e di qualità. Oggi come oggi questa è possibile averla ovunque, la tecnologia, infatti, ha fatto davvero passi da gigante.

E visto il successo che la piattaforma sta avendo in Italia così come nel resto d’Europa, è stato deciso di iniziare con un investimento di circa 8 miliardi di dollari per le produzioni originali e co-produzioni in giro per il mondo. Di questi otto miliardi, circa un miliardo e mezzo verrà speso solo in Europa e l’Italia figura tra i protagonisti. Pian piano ci stanno abituando a godere dei talenti di paesi e lingue a noi lontane, con produzioni locali e risonanza globale.

Stesso discorso per Amazon Prime, l’altro grande protagonista dell’intrattenimento televisivo. Negli ultimi anni gli utenti che hanno deciso di puntare sulla piattaforma streaming di Amazon sono triplicati. Col passare dei mesi la piattaforma streaming si sta arricchendo sempre più di programmi molto interessanti che ci tengono incollati alla tv, oppure al pc. Senza alcuna distinzione. 

Anche la Tv generalista non sta a guardare e come racconta il rapporto Apa (associazione produttori audiovisivi), nella stagione 2018/2019 al netto delle repliche  sono state realizzate 15,929 ore di intrattenimento video. Una sorta di record calcolando che per la prima volta il 35% dei prodotti presi in considerazioni nel periodo di studio era un contenuto nuovo in quella stagione.

Il cambiamento del mondo della musica

La rivoluzione tecnologica ha colpito anche il mondo della musica. I cari vecchi cd hanno infatti fatto spazio alle piattaforme musicali come Spotify. La piattaforma creata nel 2008 vanta oggi circa 20 milioni di brani. Secondo gli ultimi dati la piattaforma musicale più utilizzata al mondo vanta oltre 125 milioni di utenti premium. Parliamo di utenti abbonati che pagano per avere accesso a tutte le funzionalità che offre. 11 milioni di abbonati si sono aggiunti nel corso dei mesi ottobre-novembre-dicembre 2019, in quanto il rapporto relativo al terzo trimestre del 2019 aveva riportato quota 113 milioni di abbonati. Numeri da capogiro che fanno capire l’importanza di questa piattaforma musicale nella nostra società. 

Il mondo dei giochi

L’intrattenimento non può non comprendere il mondo dei giochi. Fino a qualche anno fa questi si svolgevano da soli tramite console e pc mentre internet ha permesso di aprirsi al mondo mettendo in contatto appassionati che sono dall’altra parte del mondo. Basti pensare ai giochi di avventura disponibili sul web, oppure ai grandi classici che appassionano sempre più gli utenti. 

Come non citare, ad esempio, uno dei fenomeni degli ultimi anni: Fortinite. Stiamo parlando del videogioco che ha superato 78 milioni di persone attive nel solo mese di marzo e che continua a far parlare di sé anche grazie a numerose celebrità che dichiarano pubblicamente la passione per questo multiplayer. Un successo dovuto anche al modello distributivo unico nel suo genere: il gioco è disponibile gratuitamente su pc, console e smartphone, e ogni partita vede cento persone che si sfidano in contemporanea indipendentemente dalla piattaforma su cui stanno giocando. Ciò ha permesso a questo titolo di diventare un fenomeno di portata globale, tanto da appassionare utenti di qualsiasi età ed estrazione sociale. 

Non si possono poi non citare i famosi casinò games che sono sempre molto amati in Italia. Un esempio? Le slot machine online, come quelle di cui parla il sito specializzato in recensioni Free Spin Gratis, che da sempre rappresentano un punto fermo dell’intrattenimento online visto che appassionano milioni e milioni di utenti in Italia come nel mondo. Una rivoluzione a tutto tondo che continuerà a far parlare di sé anche nei prossimi anni, a colpi di innovazioni tecnologiche. 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta